24.9 C
Venezia
martedì 27 Luglio 2021

Traffico acqueo, il Piano potrebbe entrare in vigore a fine anno

HomeNotizie Venezia e MestreTraffico acqueo, il Piano potrebbe entrare in vigore a fine anno

ponte rialto traffico acqueo

Il Piano del traffico acqueo sarà definitivamente pronto entro l’anno, e definirà il movimento e la sosta delle imbarcazioni per tutti i canali veneziani.

Il Comune, per fare ciò e salvaguardare la città sia dal degrado delle rive che dall’inquinamento, è decisa ad acquistare dal Demanio tutti i canali del perimetro esterno di Venezia e delle isole, compresi, quindi, anche il bacino di San Marco e del canale della Giudecca e del Tronchetto ora in mano alle Autorità portuali.

«In attesa della nuova Legge speciale che assegnerà la competenza unica su tutta la laguna – spiega l’assessore Ugo Bergamo – ci accontenteremmo della gestione dei canali di traffico urbano».

Il Piano intende migliorare la navigazione e, soprattutto, la sua sicurezza e tra un mese sarà aperto il bando per affidare a specialisti il documento che verrà poi assegnato entro giugno, per essere messo in pratica, si spera, a fine 2014.

Tra le linee guida del Piano si parla anche di una possibilità di arrivare a zone a traffico limitato, con l’introduzione di una gerarchia del traffico.

Il Tavolo tecnico sarà fondamentale per definire in maniera chiara questi ultimi punti.

Intanto entro la metà di questo mese verrà posta tutta la cartellonistica sulla videosorveglianza nei canali, che entrerà in funzione da maggio, con due settimane di prova per poi entrare in vigore definitivamente.

Redazione

[04/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.