2.8 C
Venezia
martedì 30 Novembre 2021

The Grandmaster, Il kung-fu spirituale del maestro di Bruce Lee

HomeFilm: anteprime e gossip di Alice BiancoThe Grandmaster, Il kung-fu spirituale del maestro di Bruce Lee
la notizia dopo la pubblicità

grandmaster kung fu

Dopo circa sei anni dalla tanto annunciata realizzazione di The Grandmaster, il regista hongkonghese Wong Kar-Wai porta finalmente sugli schermi la sua ultima fatica, un film che con eleganza riesce a compensare le arti marziali e la storia d’amore.

La trama del film ruota intorno alla figura di Yip Man, Ye Wen (Tony Leung), colui che passerà alla storia come il maestro di kung-fu del famoso Bruce Lee. Vive a Foshan e, dopo la guerra cino-giapponese, si trasferisce in quel paese del sud cinese, anche il Grande Maestro Gong Baosen (Qingxiang Wang). Ormai anziano e stanco, vuol trovare un suo successore, perché non vuole che la figlia Gong Er (Ziyi Zhang) combatta.

Ottenuto il titolo, Ip Man, dovrà scontrarsi però con il fervente carattere della figlia del predecessore, pronta a vendicarsi dell’uccisione di suo padre.

Passione, impegno, precisione e coraggio, questi sono gli elementi che caratterizzano la seconda pellicola che il maestro cinese Wong Kar-Wai, dedica alle arti marziali (Ashes of Time, wuxiapian del 1994). Affidandosi proprio all’interpretazione di uno degli attori presenti nel film degli anni ’90 e qui protagonista, Tony Leung, il regista ha voluto così raccontare, con una propria filosofia e visione di vita, una storia di disciplina e valore molto importante per la civiltà cinese.

Il kung-fu di The Grandmaster è visto nella sua spiritualità, profonda conoscenza interiore, precisione e nello seguire le sue regole e leggi d’onore, che ne fanno di esso un vero e proprio stile di vita. Dedizione e rispetto sono i requisiti fondamentali per diventare un Gran Maestro e Gong Baosen le individua in Yip Man, interpretato da un Tony Leung pacato, preciso e solido nella sua recitazione e nei suoi movimenti coreografici, quando combatte.

Gong Er, animo al contrario esuberante, aggressivo e vendicativo, dimostra di non essere pronta a sostituire il padre, ma di testa sua farà di tutto per vendicarne la morte, nonostante lo stesso Yip Man le dica “L’odio è nemico del tuo cuore”.

Film bilanciato così come l’equilibrio che rappresentano Yip Man e Gong Er l’uno per l’altra. Lei lo sfiderà a duello e sconfiggendolo gli dimostrerà la sua vulnerabilità, lui continuerà a darle preziosi consigli, mentre continuerà a fare i conti con se stesso e con il passato. A tenerli in sospeso, a frapporsi alla loro unione però, rimangono lo spazio e il tempo, costanti della filmografia di Kar-Wai.

Anche la narrazione che contraddistingue il film, ricorda altre opere del maestro hongkoghese: lo stesso Ashes of Time, ma anche 2046 e In the Mood for Love, un continuo susseguirsi di flashback e momenti presenti, che grazie alla fluidità del montaggio diventano un tutt’uno.

Ad essere fluide anche le scene d’azione, vere e proprie coreografie spettacolari, arricchite dagli effetti fotografici di Philippe Le Sourd, un concentrato di armonia, sensualità e cura dei dettagli. Un vero e proprio gioiellino, The Grandmaster va ad aggiungersi alla collezione dei già acclamati film del maestro, dimostrando ancor più maturità e competenza rispetto all’esperimento anni ’90.

Alice Bianco

[08/10/2013]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Automobilista litiga con ciclisti, fa inversione e li mette sotto come birilli

Litigio tra un gruppo di ciclisti ed un automobilista che li stava superando. L'automobilista fa inversione di marcia con l'automobile, punta dritto gli uomini in bici e li colpisce come birilli. Ne mette sotto due prima di fuggire. Uno degli uomini è...

Lettere. Nuova legge sugli alloggi pubblici, Zaia tratta i veneti peggio delle altre regioni leghiste

NUOVA LEGGE ALLOGGI PUBBLICI: TANTA PROPAGANDA SULL’AUTONOMIA, MA PROPRIO IL POPOLO VENETO E’ TRATTATO DALLA REGIONE DI ZAIA PEGGIO DELLA LOMBARDIA! I VENETI “FIGLI DI UN NORD MINORE”?

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...

Sanzione disciplinare irrogata dal datore di lavoro. L’impugnazione. I principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità

La Sanzione Disciplinare irrogata dal datore di lavoro. Vediamo oggi l'impugnazione della sanzione e i principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità

“Lido: ragazzi ubriachi di notte ovunque. Uno saltava sul tetto di un’auto. Ci si preoccupa solo di far arrivare turisti…”. La lettera

Lido, in una laterale del Lungomare all'altezza della zona A, ore 2.00 del lunedì notte. Ormai col caldo si dorme con le finestre aperte, anzi in realtà non si dorme molto perché dalla strada arrivano voci, urli e schiamazzi, non c'è...

“Alcune malattie non hanno cure dopo 40 anni, il vaccino lo hanno fatto in pochi mesi: è un miracolo”. Lettere

E' convinzione che i miracoli siano spettanza religiosa: falso! Nell'ultimo anno e mezzo è accaduto un miracolo "laico" che ha dell'incredibile. Dopo 40 anni di ricerca, nessun vaccino contro l'HIV; nessun vaccino perpetuo contro la banale influenza; nessun trattamento farmaceutico valido...

Non si è vaccinato: sospeso medico di base di Venezia, Castello

Salvatore Di Prisco, medico di base con ambulatorio a Venezia, nel sestiere di Castello, è stato sospeso dalla professione fino al 31 dicembre dal suo Ordine professionale. Il medico, molto preparato, con 34 anni di anzianità, con specializzazioni in otoiatrica e grande...

Tornelli a Venezia per gli arrivi: a volte ritornano

Con il turismo che ha ripreso e le folle a Venezia si ripropone il problema del controllo dei flussi. Ritornano i tornelli che non saranno come quelli installati nel 2018 ai piedi dei ponti di Calatrava e degli Scalzi in previsione...

Plateatici liberi a Venezia, ma mia madre non riesce più a passare. Lettere

Gran parte della città comprende e approva la delibera comunale che recita ”I pubblici esercizi possono occupare suolo pubblico anche in deroga alle limitazioni poste dalle norme vigenti, con il massimo della semplificazione amministrativa possibile, fino al 31 Luglio”. Ma la...

Bentornati turisti a Venezia. Tutti contenti ora. Lettere al giornale

Bentornati turisti. Mercoledì. Motoscafo 4.2 che alle 17.20 imbarca al pontile di San Pietro in direzione Fondamente Nuove. Primi posti, rigorosamente quelli riservati agli invalidi, una coppia nonostante tutta la cabina sia per metà libera. Evidente che sui quei posti c’è più spazio per...

Bella giornata a Venezia rovinata da una dimenticanza: 184 euro di multa Actv

Buongiorno, sono una studentessa 25enne in corso di laurea magistrale e vorrei raccontarVi quanto accadutomi stamane 02/04/2017, al ritorno dalla "So e Zo per i ponti" a Venezia. Premetto di aver passato una bellissima mattinata in compagnia del mio fratellino e di un...

Il Natale che non c’è. Invito ai lettori: scriviamo chi sono i dimenticati

Scusino le lettrici e i lettori se scrivo in prima persona questo monologo diario che mi spunta in testa come un abete senza addobbi e confinato in un bosco che la mente ha voluto conservare. Non mi piacciono le luci, i...