2.8 C
Venezia
martedì 30 Novembre 2021

Teatro Stabile del Veneto: il Cda dice no a Barbareschi, a maggio scelta prossimo direttore

HomeNotizie VenetoTeatro Stabile del Veneto: il Cda dice no a Barbareschi, a maggio scelta prossimo direttore
la notizia dopo la pubblicità

teatro goldoni venezia

Il celebre attore e regista, Luca Barbareschi, non ha superato l’esame di ieri del Consiglio d’Amministrazione del Teatro, presieduto da Angelo Tabaro ed ora deve lasciare il posto ad altri tre candidati: Antonio Calbi, Pierluca Donin e Massimo Ongaro. Il Cda ora sceglierà a maggio.

Troppo attore e poco organizzatore ed imprenditore, questo il neo che probabilmente ha affondato la candidatura di Barbareschi, che come gli altri candidati ha portato davanti al Consiglio il proprio curriculum e i propri progetti.

I tre candidati rimasti infatti, non sono attori, bensì tutti ex direttori o responsabili di teatri e in materia di cultura. Antonio Calbi è il responsabile del settore spettacolo del Comune di Milano, Pierluca Donin è il direttore del circuito regionale teatrale veneto Arteven e Massimo Ongaro è l’ex direttore del Teatro Fondamenta Nuove e dei settori musica, teatro e danza della Biennale di Venezia.

Sembrano quindi avere tutti le carte in regola per poter affrontare questa nuova sfida, sia in ambito manageriale che organizzativo, nonché forti contatti con l’ambiente teatrale veneto, nazionale ed internazionale. L’unica difficoltà sarebbe rappresentata dal bisogno di un direttore artistico per, che consigli il nuovo direttore, magari meno esperto in quel campo.

Il Cda ha promesso di scegliere entro maggio, ma prima si dovrà consultare anche con gli altri soci, per capire chi sia il candidato migliore.

Redazione

[15/04/2014]

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

La Venezia Scomparsa: Molin e il Ponte dei Giocattoli. I ricordi, la chiusura: incontro con Federico, l’ultimo gestore, 12 anni dopo

Il negozio Molin, conosciuto da tutti i veneziani tanto da aver ribattezzato “il Ponte dei Giocattoli”, non rappresentava per me un semplice, piacevole prolungamento del percorso mattutino, ma un vero e proprio luogo dei sogni a due soli passi da casa. La...

Assessore alla Sicurezza spara durante una lite: morto marocchino

Massimo Adriatici, avvocato, assessore alla sicurezza del Comune di Voghera (Pavia), è l'uomo che ha sparato il colpo di pistola che ieri sera, poco dopo le 22, ha ucciso un uomo di 39 anni di nazionalità marocchina. Il fatto è accaduto...

Il Comune contesta la cassettina per i libri gratis, Ticozzi: “Da premiare, non sanzionare”

Il Comune di Venezia contesta al bookcrossing l'occupazione di suolo pubblico. Ticozzi: "iniziativa da premiare non da sanzionare".

Essere disabile di serie B a Venezia: se non hai la sedia a rotelle non ti credono

Cara Redazione, mi chiamo Maurizio Coluccio, 48 anni, nato a Novara, Assistente della Polizia di Stato in pensione per una malattia autoimmune rara, da esserne l'unico caso al Mondo, incurabile, tanto da dover ricorrere già per ben già due volte a trapianti...

Operatori sanitari non vaccinati in Veneto: sono oltre 2.000 ed ora rischiano

Rieccola la Commissione di valutazione che sempre apre la porta e l’ascolto alle ragioni (e ai torti) dei conflitti. Ritorna il problema di chi ancora non si è vaccinato, o non si può o vuole vaccinare, o ha paura, o ha bisogno...

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".

Aveva fermato la rapina in banca, guardia giurata condannata e deve risarcire il ladro

Lui una guardia giurata, Marco D. L'altro un rapinatore, Giorgio A., preso mentre fuggiva con il bottino dalla banca Unicredit di Cavallino Treporti che aveva appena assaltato con alcuni complici. Una storia che va avanti da 10 anni nei corridoi e nelle...

A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani

Venezia ospita fra i 23 e i 25 milioni di visitatori all’anno. A questi vanno sommati i "gitanti giornalieri" (con treno e auto) e poi i circa 3 milioni l'anno di cosiddetti «falsi escursionisti» (chi pur visitando la città pernotta...

Lettera ai veneziani: Non vedete lo scempio in cui state riducendo la vostra città?

Accludo una fotografia emblematica del disastro che state combinando nella vostra città (Venezia, ndr). A un primo esame si potrebbe pensare che si tratta della foto di qualche bazar in Medio Oriente o un mercatino in centro America o Africa, invece corrisponde...

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".

“Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Lettere

"L'unica ricchezza per Venezia è il turismo e un turismo molto sostenuto è l'unico che può dare delle entrate a tutti".

Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo

Negli ultimi decenni abbiamo assistito ad una graduale quanto inarrestabile trasformazione di Venezia: da città a non-luogo in mano al turismo e alle sue regole. Nel 1988, davanti a una popolazione residente di 81.000 unità, Paolo Costa e Jan Van Der...