venerdì 28 Gennaio 2022
5.6 C
Venezia

TEATRO CORSO | Al via la nuova stagione

HomeMestre e terrafermaTEATRO CORSO | Al via la nuova stagione

MESTRE | Al via un altro atteso appuntamento culturale della città : è stato presentato il nuovo programma della stagione del Teatro Corso di Mestre. Otto spettacoli all’insegna della leggerezza e del divertimento, per una rassegna che promette molto bene. Molte novità  per questo secondo anno dalla ripresa attività , per un pubblico vasto e variegato: dal balletto classico che aprirà  la rassegna –“Lo Schiaccianoci” con il Balletto di Mosca il 5 dicembre (alle 21.00, come anche tutti gli altri spettacoli)-, al musical che la chiude –il bravissimo Manuel Frattini con scenografia di videoproiezioni “Sindrome da Musical”- il 15 marzo 2013.Ad Arte Spettacoli e Dal Vivo S.r.l. spiegano con orgoglio le proprie scelte artistiche. “Sarà  una stagione ancora più “equilibrata” dell’anno scorso –dice Michele Foffano, Presidente di Dal Vivo- oltre allo “Schiaccianoci” avremo il 22 gennaio “Romeo e Giulietta” con l’eccezionale corpo di ballo rumeno del Sibiu International Ballet, avremo due show per ogni genere scelto”.

A metà  tra la nostalgia per le vecchie fiabe e le nuove tecnologie sceniche, gli spettacoli per le famiglie “Il Piccolo Principe”, il 14 dicembre con la compagnia Mannini-Dall’Orto e “Il Mago di Oz” con Italo Dall’Orto il 18 gennaio, ci faranno sognare.

Ci saranno poi le nuove commedie “Il Rompiballe” con Gianmarco Tognazzi (14 febbraio) e “Vengo a prenderti stasera”, il debutto alla regia di Diego Abatantuono (5 marzo). “Avremo anche una serata di tango argentino –conclude Gianantonio Furlan, Amministratore Delegato di Mestre Cityplex- il 21 febbraio, con i sorprendenti Hermanos Macana, due fratelli argentini ironici e tecnicamente impeccabili. L’anno scorso abbiamo avuto un ottimo riscontro di pubblico, con un sold out per quasi tutti gli spettacoli, prepariamo la strada perché diventi tout court il secondo teatro della città ”.

Al Teatro Corso dal 19 ottobre partirà  la campagna per la sottoscrizione di abbonamenti stagionali (8 spettacoli) e dal 26 ottobre sarà  possibile sottoscrivere gli abbonamenti per 5 spettacoli a scelta.
Gli abbonamenti possono essere sottoscritti presso la Biglietteria del Teatro Corso in Corso del Popolo, 30 a Mestre, tutti i giorni dalle 17,30 alle 21,30.

Paolo Pradolin
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[26/10/2012]


titolo: TEATRO CORSO | Al via la nuova stagione
foto: SIPARIO (REPERTORIO)


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Turisti riducono Piazza San Marco pizzeria a cielo aperto: da oggi non pagherò più le tasse

Il prof. Tamborini denuncia che la Polizia Municipale è intervenuta solo dopo molte insistenze e quando ormai non c'era più niente da rilevare. Oltre al fatto che ormai non viene praticamente sanzionato più nulla (neanche agli abusivi), perchè un cittadino deve...

Studiare a casa? Un orizzonte che ci riguarda. Di Andreina Corso

Quanti bambini, quanti ragazzi sognerebbero di non andare a scuola, di studiare a casa, magari supportati dai genitori, se non devono andare a lavorare, dai nonni, dagli amici, dai vicini, guidati dai loro interessi nella scelta degli argomenti che più li...

“Venezia è ingorda di denaro. Sarebbe l’ora di un progetto sostenibile”. Lettere

Io vengo saltuariamente a Venezia dove possiedo un mini appartamento comperato 15 anni fa. Amo Venezia la sua storia i suoi scorci e la sua arte. Mi sono riconosciuto in essa essendo discendente da famiglia istro-veneta. Purtroppo negli ultimi anni Venezia...

“C’è l’obbligo di vaccinazione, perché non posso scegliere il Novavax?”. Lettere

Siamo a gennaio 2022 ( i commenti che ho letto sono molto più vecchi). Non mi sono ancora vaccinata perché, vedendo anche brutte conseguenze post vaccino su alcune persone a me conosciute ( direttamente o indirettamente) a me questa Terapia genica...

Venezia e sovraffollamento di turisti: altro weekend di passione

Ritorna l’onda alta della marea di turisti che assediano Venezia e che rispecchiano, come già tante volte abbiamo visto in questi anni, le situazioni di disagio e di crisi che la città si trova a subire a causa del sovraffollamento, dopo...

19enne di Pianiga trovato morto a Padova. La disperazione della famiglia. Di Andreina Corso

Un ragazzo muore a 19 anni a Padova, all’interno di un capannone abbandonato poco distante dal Parco delle Mura, frequentato da chi si trova a vivere in strada, a cercare riparo e rifugio per la notte che sembra coprire con una...

Controluce di Venezia. Foto di Iginio Gianeselli

Controluce. Splendido effetto, se ben usato, che marchia i toni chiaroscuri. Venezia, come sempre, si presta come splendida modella e lo scatto non può che essere affascinante. Grazie a Iginio per la foto. didascalia: Controluce di Venezia autore: Iginio Gianeselli invia una foto torna all'archivio delle foto

5×1000 alla Voce di Venezia: da 16 anni ti siamo fedeli, ci meritiamo una firma?

5x1000 al nostro giornale: da 16 anni ti siamo fedeli, meritiamo una tua firma? Tu che ci leggi conosci già il nostro lavoro. Sicuramente conosci i nostri articoli: le ultime notizie più importanti del giorno da leggere già dalle prime ore del mattino. 365...

“So venexian de aqua, abito in campagna, Venezia resta la mia città”. Lettere

In risposta alla letterea: "Go fato ben a andar via (da Venezia) chea volta e no me dispiaxe proprio”. So venexian de aqua... nato nei anni cinquanta... abito in campagna a Mestre... sì, Mestre per i venexiani... se campagna... anca Mian e...

Escort: quello che i veneziani vogliono. I racconti di Silvia, escort di Venezia

Chi sono i clienti delle escort a Venezia? Lo racconta una delle prime escort in classifica del sito di Escort Advisor, il primo sito di recensioni di escort in Europa. Silvia di Venezia, che esercita la professione nella città lagunare da...

“Vi invidio colleghi sospesi, passerete Natale a casa”: la lettera di una dottoressa in prima linea. Di Andreina Corso

Lettera di una dottoressa che combatte il Covid in prima linea ai colleghi sospesi: "Passerete Natale con i cari e poi tornerete al lavoro"

La manifestazione di Venezia contro il vaccino: siringhe come carri armati

La difesa ferrea delle proprie convinzioni, ha scatenato gli oltre mille manifestanti contrari al vaccino e alla certificazione verde e li ha trasformati in oratori e attori impegnati a interpretare un copione pieno di riferimenti storici e di accenti letterari e...