venerdì 21 Gennaio 2022
-0.4 C
Venezia

TAGLI PROVINCE | Scuole chiuse

HomeVenezia cittàTAGLI PROVINCE | Scuole chiuse

VENEZIA | Le Province protestano contro i tagli del governo, e lo fanno nel modo peggiore, dato che a breve decideranno per la chiusura dei riscaldamenti nelle scuole e conseguentemente vi sarà  un aumento delle vacanze per gli studenti.
Un disagio che non colpirebbe solo gli studenti (dal loro punto di vista sarebbe quasi un regalo) ma i genitori degli stessi, che invece devono lavorare e non possono restare a casa con i ragazzi, e la stessapreparazione scolastica, in quanto allungando i giorni di vacanza diminuiscono le lezioni, a discapito dei programmi delle materie previsti nel corso dell'anno.

L'avviso “minaccia” arriva dal neo-presidente Upi (Unione Province italiane), Antonio Saitta che spiega che l'iniziativa “prende le mosse per protestare contro i tagli di 500 milioni decisi con la spending review».
Si tratterebbe di un vero e proprio attacco al governo in quanto, secondo Satta: “La mancata sentenza della Corte costituzionale sui ricorsi delle Regioni sulle funzioni e sul sistema elettorale delle Province, è un fatto inaudito, il governo sta facendo il gioco delle tre carte”.

In tema di riordino delle Province, il governo “giudica sulla base delle attuali norme e non di quelle che verranno” ha spiegato Saitta, aggiungendo che “da parte delle Province non si vuole muovere nessun attacco nei confronti della Consulta”. Ma il rischio “è che ci venga data ragione dopo, quando noi non ci saremo più”.
Un rischio che non si può e non si deve correre secondo il presidente dell'Upi, per cui è venuto il momento di “chiudere questa fase di confusione, in cui il governo si sta mettendo la Costituzione sotto i piedi. Non è possibile – ha concluso – che qualcuno abbia sempre ragione e il Parlamento sempre torto”.

La Corte Costituzionale non si è pronunciata sui ricorsi di otto Regioni contro le disposizioni dell’articolo 23 del decreto Salva Italia e la Consulta avrebbe deciso di far slittare la discussione in attesa che venga pubblicato anche l’ultimo decreto sul riordino e gli accorpamenti delle Province (approvato dal governo la scorsa settimana).

Giorgia Pradolin
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[08/11/2012]


titolo: TAGLI PROVINCE | Scuole chiuse
foto: SCUOLA (REPERTORIO)


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Venezia, gondoliere aggredito da turista perchè lo ha fatto scendere dalla gondola [video]

Venezia, gli anni passano ma le cose non cambiano. La cultura del turista che è convinto di entrare in una città finta, dove tutto è permesso perché "paga", non migliora. Anzi. L'ultimo episodio a dimostrazione di ciò ci è giunto in redazione...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da visita da parte dei miei nuovi compagni e compagne di classe è stato questo: -“Da dove ti vien,...

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...

Cognato circuisce ragazzina di 12 anni con regali e ne approfitta sessualmente, Tribunale di Venezia: niente patteggiamento

Ha abusato sessualmente di una ragazzina di 12 anni. Il responsabile è il cognato che di anni ne aveva ben più di trenta. Ne ha abusato ripetutamente ammaliandola con regali e regalini per confonderla. Finché la scuola si è accorta che...

“Vi invidio colleghi sospesi, passerete Natale a casa”: la lettera di una dottoressa in prima linea. Di Andreina Corso

Lettera di una dottoressa che combatte il Covid in prima linea ai colleghi sospesi: "Passerete Natale con i cari e poi tornerete al lavoro"

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando sulle sue gambe ma dopo poche ore è spirata. F.C., signora di 52 anni residente a Lido, mercoledì...

Salvate Venezia: i vip contro lo sfruttamento selvaggio che uccide la città

Sotto la spinta di Venetian Heritage, benemerita associazione già intervenuta tante volte generosamente per aiutare la salvaguardia, Mick Jagger, Francis Ford Coppola, James Ivory, Wes Anderson, Tilda Swinton, il direttore del Guggenheim Museum Richard Armstrong, l'artista Anish Kapoor scrivono a politici e amministratori.

Venezia salva la motonave “Concordia”, non sarà smantellata

A Venezia nuova vita per la motonave Concordia. Il Consiglio di Amministrazione di Actv S.p.A. ha deliberato di non procedere alla demolizione della motonave Concordia, ormai fuori servizio dalla fine del 2010 ed attualmente classificata come "galleggiante". La decisione è stata presa a...

“I televirologi che ci avevano promesso l’immunità col vaccino…”. Lettere

Dal mese di dicembre, televirologi, burocratici della sanità pubblica e chi ha fatto del virus misteriosamente arrivato dalla Cina (e mai isolato) una prolifica professione, stanno cadendo come pere dagli alberi. Gli interessati adoratori del Dio vaccino, si accorgono o fingono...

Venezia si spopola: contatore ormai a 50mila residenti

Lentamente, i veneziani sono costretti a lasciare la loro città. L’agonia silenziosa degli esiliati in terraferma, inesorabile come una malasorte, è registrata fin dal 2008 su iniziativa di Venessia.com, dalla Farmacia Morelli in campo San Bartolomeo che ha posto in vetrina un...

Chiede di indossare la mascherina: turista picchia marinaio Actv

Il marinaio Actv chiede di indossare la mascherina: preso a pugni. Arriva il capitano: picchiato anche lui. Cattivo segno dei tempi di un turismo asfissiante e stressante a Venezia che sono tali anche per loro, per i turisti. La città, la pandemia,...

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".