Tagli al Civile, continuano le polemiche

ultimo aggiornamento: 03/10/2013 ore 19:10

145

ospedale civile venezia

L’ospedale San Giovanni e Paolo di Venezia si vede tagliare i posti per le incubatrici ad Ostetricia che troveranno nuova dimora all’Ospedale dell’Angelo a Mestre. Questo è quello che riportano le schede sanitarie della Regione.
Ma il consiglio Regionale non approverebbe i tagli effettuati sull’Ospedale Civile di Venezia chiedendo alla Giunta e al Sindaco di non tenere conto delle nuove predisposizioni e mantenere gli attuali livelli di dotazione dell’Ospedale di Venezia «dando priorità all’immediata attivazione delle strutture intermedie e dell’assistenza territoriale».

Ciò che è emerso dalle schede sanitarie penalizza fortemente le strutture sanitarie della città lagunare e del veneziano dato che vedono confermati i tagli di 106 posti letto all’Ospedale Civile e, anche se ridotto, il taglio dei posti letto anche nel Policlinico San Marco. Il Consiglio regionale fa presente che queste misure potrebbero essere in parte compensate solo «dalle strutture intermedie, la cui attivazione risulta oggi del tutto imprecisata».

Così proseguendo poi, continuano dal Consiglio, le schede veicolano una buona parte delle cuore all’ospedale dell’Angelo di Mestre contraddicendo il ruolo di “polo provinciale” che le stesse schede hanno assegnato alla struttura cittadina.

Sara Prian

[02/10/2013]

Riproduzione vietata

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here