Suicidio a Motta di Livenza, si getta nel fiume perchè crede di avere un tumore

147

sommozzatori soccorsi corpo ripescato

Tragedia nel trevigiano dove un 65enne si è gettato nel Livenza.

Il tutto è accaduto ieri mattino a Motta di Livenza dove è stato ripescato il corpo dell’anziano 65enne gettatosi nel fiume.

A lanciare l’allarme la moglie che, non trovandolo più in casa e avendo fatto perdere le sue tracce, aveva da subito fatto chiamare i carabinieri.

L’uomo aveva lasciato la propria abitazione in ciabatte, ritrovate poi vicino al fiume, e si è andato a gettare nel corso d’acqua.

Il motivo originario sembra fosse l’idea di avere un male incurabile, con la quale non riusciva più a convivere.

Sara Prian

[13/01/2014]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here