17.3 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

Stranieri e patenti facili: preso uno a sostenere l’esame di guida con le generalità di un altro

HomeMestre e terrafermaStranieri e patenti facili: preso uno a sostenere l'esame di guida con le generalità di un altro

autoscuola scuola guida patenti truccate

Prendendo spunto dalle puntuali segnalazioni che pervengono dal locale Ufficio della Motorizzazione Civile, da tempo la Squadra di Polizia Giudiziaria della Sezione Polizia Stradale di Venezia segue con particolare attenzione gli episodi di irregolarità durante gli esami per il conseguimento della patente di guida.

Nei giorni scorsi personale specializzato in borghese è intervenuto presso la sala esami teorici della Motorizzazione Civile di Venezia, constatando una sostituzione di persona.

Il cittadino straniero per agevolare il conseguimento della patente di guida da parte di un connazionale aveva sottoscritto la presenza e si era effettivamente sostituito al reale candidato, che nel frattempo attendeva la fine dell’esame.

Il tempestivo intervento degli operatori ha determinato la denuncia di entrambi gli stranieri.

Il sostituto, inoltre, è risultato non essere nuovo a tale stratagemma, avendo reati penali specifici per un fatto analogo avvenuto in passato in un’altra provincia veneta.

Nel 2013 sono stati ben tre i candidati sorpresi ad avvalersi di un sistema audio, e in due occasioni anche video, per poter superare i quiz previsti, oltre ad un caso di tentata sostituzione di persona, come quello sopra descritto.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.