5.9 C
Venezia
giovedì 02 Dicembre 2021

Stazione di Padova, carabiniere viene accoltellato ed un tunisino è in fin di vita

HomeNotizie VenetoStazione di Padova, carabiniere viene accoltellato ed un tunisino è in fin di vita
la notizia dopo la pubblicità

carabinieri mestre notte

Tragico episodio quello accaduto mercoledì sera alla stazione dei treni di Padova. Un tunisino aveva minacciato tutti all’interno delle Cucine popolari e poi nella sala scommesse, vicine alla ferrovia, quand’ecco intervenire i Carabinieri. Nel tentativo di fermarlo, uno di essi è stato accoltellato ad un braccio, l’immigrato invece è caduto a terra riportando una grave frattura cranica.

Tutto è accaduto intorno alle 22, ma alcune segnalazioni circa un comportamento sospetto da parte del 42enne nordafricano M. B. J., si erano già avute prima.

È stata una delle suore delle Cucine popolari, adiacenti alla stazione, ad avvertire i militari che un uomo stava minacciando con un coltello gli altri ospiti della struttura. Chiamata analoga anche da parte del proprietario della vicina sala scommesse.

Una pattuglia del Nucleo Radiomobile di Padova è accorsa in piazzale Stazione, dove i militari hanno immediatamente individuato lo squilibrato. Il maresciallo è sceso dall’auto, ha tentato di avvicinarsi e il 42enne tunisino ha iniziato a scappare. Il carabiniere alla guida dell’auto l’ha rincorso sbarrandogli la strada, mentre l’altro a piedi lo inseguiva.

L’immigrato si è allora avventato con il coltello contro il maresciallo e l’ha ferito ad un braccio. Durante la colluttazione tra i due però, pare che lo straniero abbia perso l’equilibrio e sia caduto a terra, procurandosi una grave frattura cranica.

Il 42enne è stato portato all’Ospedale di Padova e poi all’Angelo di Mestre, dove è stato operato d’urgenza.

Alcuni connazionali hanno testimoniato di aver visto lo squilibrato ingerire un grosso quantitativo di alcol, che probabilmente gli ha alterato lo stato mentale. Per fare chiarezza sulla vicenda, ieri mattina sono giunti sul posto i militari del Ris di che hanno compiuto dei rilievi.

Redazione

[04/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

C’è chi abusa del nome di Venezia per riempirsi le tasche mentre “schiavi” lavorano per loro. Lettere

Passavo per Campo Santo Stefano attirata dalla bella musica classica sparata a tutto volume. Ho scorto un banchetto addobbato con fiori e circondato da uomini in tuxedo e donne in abiti d'atelier. Dapprima pensai fosse una sorta di celebrazione dell'antistante Istituto...

Salvate Venezia: i vip contro lo sfruttamento selvaggio che uccide la città

Sotto la spinta di Venetian Heritage, benemerita associazione già intervenuta tante volte generosamente per aiutare la salvaguardia, Mick Jagger, Francis Ford Coppola, James Ivory, Wes Anderson, Tilda Swinton, il direttore del Guggenheim Museum Richard Armstrong, l'artista Anish Kapoor scrivono a politici e amministratori.

Malore fatale: a Cà savio morto 41enne

Un altro malore fatale. La sventura colpisce di nuovo a Cà Savio. Vittorio Gersich, 41 anni, del posto, è morto venerdì sera forse a causa di un attacco di cuore improvviso. Il 41enne si è accasciato per strada, poco distante dalla sua...

“Mi sono trovata visitatori alle spalle in casa mia! Io grido e loro: ‘Ma non è tutto Biennale?’ “

L'articolo che avete pubblicato ieri sui turisti per la Biennale alla Celestia contiene un grande fondo di verità. Dopo averlo letto mi sono decisa a scrivervi per raccontarvi un fatto che mi è appena accaduto. Abito in una laterale di via Garibaldi,...

Processo del lavoro e prova per testimoni: la delicata posizione del collega-testimone

In questo articolo analizzeremo la delicata posizione del testimone all'interno del processo del lavoro e come tale problematica stia evolvendo alla luce della crescente precarizzazione della forza-lavoro. Nel rito speciale del lavoro, come più in generale nel processo civile, è ammessa la...

“Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”. Lettere

"Venezia diventerà un museo a cielo aperto fatevene una ragione" inizia così il parere di un lettore che poi dà "la colpa" proprio ai residenti

A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani

Venezia ospita fra i 23 e i 25 milioni di visitatori all’anno. A questi vanno sommati i "gitanti giornalieri" (con treno e auto) e poi i circa 3 milioni l'anno di cosiddetti «falsi escursionisti» (chi pur visitando la città pernotta...

“Venezia è tutta centro storico, ma vedo gente non residente a passeggio”. Lettere

Emergenza Covid: Ordinanza regionale 151: si può passeggiare solo "al di fuori delle strade, piazze del centro storico della città, delle località turistiche, e delle altre aree solitamente affollate". Venezia tutta centro storico, fatta di strade non certo rurali, è località turistica,...

Francesca e il lavoro delle pulizie: questo turismo a Venezia ha riportato la schiavitù

A seguito dell’articolo “Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo”, ci scrive una ragazza pronta a condividere con noi la sua esperienza. Francesca, nata e residente nel Centro Storico, lavora da 10 anni...

Venezia e sovraffollamento di turisti: altro weekend di passione

Ritorna l’onda alta della marea di turisti che assediano Venezia e che rispecchiano, come già tante volte abbiamo visto in questi anni, le situazioni di disagio e di crisi che la città si trova a subire a causa del sovraffollamento, dopo...

Carabinieri chiudono noto bar-ristorante di Venezia

I Carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia, al termine di accertamenti eseguiti con l’ausilio della Compagnia Carabinieri di Venezia, di tecnici dell’Ufficio Salvaguardia del Provveditorato Provinciale alle Opere Pubbliche per il Veneto e della Polizia Locale, hanno posto sotto sequestro...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Molti lettori si saranno posti il seguente problema: se usufruisco di giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap, devo occuparmi di quest’ultimo in quel periodo a «tempo pieno», solo durante il normale orario di lavoro, oppure posso comunque utilizzare quei giorni anche per riposarmi e dedicarmi ad altre attività? Quali sono gli abusi? Quali sanzioni rischio?