Stallone e Schwarzenegger ricoverati nella stessa stanza d'ospedale

ultimo aggiornamento: 06/02/2012 ore 04:19

107

Anche gli eroi invecchiano. Non nella pellicola, dove rimangono forti e aitanti, ma nella realtà , dove il peso degli anni si fa sentire anche per attori come Sylvester Stallone (66 anni) e Arnold Schwarzenegger (65 anni).
Due star di film d’azione quasi coetanei, oggi costretti a rinunciare alle acrobazie di un tempo senza rinunciare a recitare assieme, prima nel seguito del film ”The Expendables” da agosto nelle sale Usa ed ora nelle riprese del nuovo action-thriller “The Tomb”.
Sul web corre la voce che prima delle riprese sia Stallone che Schwarzenegger si siano fatti ricoverare in ospedale. Una notizia a cui si fatica a credere, ma pare che proprio Schwarzenegger abbia ammesso su Twitter che dopo l’abuso fisico delle riprese degli ultimi film ha dovuto farsi “aggiustare” una spalla.

L’ex governatore della California avrebbe pubblicato sul suo profilo Whosay una foto che sta facendo il giro del mondo e ritrae i due attori sorridenti nei letti d’ospedale, commentando: “Guardate chi sta aspettando, per coincidenza, per fare la stessa operazione! Adesso siamo pronti per un altro po' di azione per “The Tomb”.
I due attori si sarebbero entrambi sottoposti ad un piccolo intervento alla spalla, e il caso ha voluto che i due si ritrovassero vicini, fianco a fianco sulla stessa corsia.
Nel film che li attende, “The Tomb”, Stallone sarà  Ray Breslin, un esperto di prigioni di massima sicurezza che si ritroverà  poi incarcerato in una delle strutture da lui progettate. Schwarzenegger sarà  invece Church, un detenuto del carcere che aiuterà  Breslin a trovare un modo per uscire dalla prigione e capire chi è riuscito ad incastrarlo.

Certo guardando la foto si fatica a immaginare i due superuomini di nuovo all'opera, nonostante i sorrisi e l'ironia che li ha sempre accompagnati dentro e fuori dai film il tempo è pssato anche per loro, e le scene d’azione e gli stunt che vent’anni fa erano quotidianità  oggi più che mai sono “concessi” alle loro controfigure.


[10/02/2012]

Laura Beggiora
[redazione@lavocedivenezia.it]

Riproduzione Vietata


Demi Moore fumato droga ricoverata in ospedale

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here