4.8 C
Venezia
domenica 05 Dicembre 2021

SKY E I DISSERVIZI | L'azienda si dimostra disponibile al dialogo

HomeCi occupiamo di...SKY E I DISSERVIZI | L'azienda si dimostra disponibile al dialogo
la notizia dopo la pubblicità

NOTIZIE PROVINCIA | Capita a volte che tra consumatore ed impresa non ci sia la collaborazione che ci si auspica, ma quello accaduto tra Sky e S.B., cliente di Marcon (Ve), è un esempio di come, a volte, alcuni disguidi possano sfociare in un fruttuoso dialogo.
Una storia che si è protratta da quasi un anno quella del signor S.B. che nel Gennaio 2012 ha contattato il servizio clienti della pay-tv per disdire il pacchetto “musica” e quello “bambini” dal proprio contratto. Dopo alcune incongruenze sui propri estratti contoche dimostravano, nonostante le sollecitazioni, la mancata rescissione delle due offerte, l’uomo non ha potuto far altro che contattare l’Associazione Difesa Consumatori (ADICO).

Sky, dopo una diffida dove si chiedeva la disattivazione dei pacchetti e il rimborso per i servizi non richiesti, ha preso in mano la situazione contattando il cliente e correggendo in breve tempo gli errori commessi.
«La nostra azienda crede da sempre nell’importanza di un dialogo costante e aperto con i consumatori […]» ha dichiarato un portavoce di Sky, dimostrando come il detto “il cliente ha sempre ragione” possa portare un’azienda ad un rapporto di grande rispetto verso i propri consumatori.

Anche il presidente dell’ADICO, Carlo Garofolini si è dichiarato positivamente sorpreso dalla disponibilità  dell’azienda con la quale auspica « […] che il canale di comunicazione aperto in quest'occasione resti attivo anche in futuro, in modo che i consumatori che si rivolgessero alla nostra Associazione lamentando problemi possano trovare una rapida risposta e soluzione»
Tutto questo ha indotto lo stesso S.B. a riporre ancora una volta la propria fiducia verso la piattaforma Sky, rinnovando l’abbonamento.

Sara Prian
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[16/05/2013]


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Redentore di quest’anno segna il punto della città che sta finendo

E, alla fine, il Redentore, la festa più amata di Venezia, si svolse senza incidenti. Questo dicono le cronache, ma non si è trattato del solito copione che si ripete. Con un plauso per gli agenti dell'Ordine pubblico (un po' meno per...

Francesca e il lavoro delle pulizie: questo turismo a Venezia ha riportato la schiavitù

A seguito dell’articolo “Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo”, ci scrive una ragazza pronta a condividere con noi la sua esperienza. Francesca, nata e residente nel Centro Storico, lavora da 10 anni...

Amira Willighagen: il video della bambina di 9 anni che fa sbiancare i giudici di Holland got talent

Amira Willighagen è una bambina olandese assolutamente normale, se non fosse per il fatto che ha un dono eccezionale, e il video qui sotto lo sta a dimostrare. Per lei si sono scomodati i più famori critici internazionali, e c'è chi addirittura...

“Venezia ‘Non è ecologica’, si può tranquillamente morire di smog”. Di Michele De Col (*)

Ancora una volta Venezia viene estromessa da qualunque provvedimento contro lo smog : natanti e navi possono continuare ad inquinare nonostante i valori ambientali siano spesso peggiori della terraferma! Chi tutela la salute di veneziani e ospiti in centro storico? Nessuno !

Bentornati turisti a Venezia. Tutti contenti ora. Lettere al giornale

Bentornati turisti. Mercoledì. Motoscafo 4.2 che alle 17.20 imbarca al pontile di San Pietro in direzione Fondamente Nuove. Primi posti, rigorosamente quelli riservati agli invalidi, una coppia nonostante tutta la cabina sia per metà libera. Evidente che sui quei posti c’è più spazio per...

Tornelli a Venezia nel 2022 perché quest’anno è invasione di turisti

Venezia quest'anno sta subendo una vera e propria invasione di turisti, tornati in massa come e più del 2019, per questo dal 2022 arriveranno i "tornelli". La misura è stata annunciata dal sindaco, assieme alla prenotazione e ad una 'app'....

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando sulle sue gambe ma dopo poche ore è spirata. F.C., signora di 52 anni residente a Lido, mercoledì...

Situazione Actv/Avm Venezia: Brugnaro convoca i sindacati

Nonostante a Venezia i flussi turistici siano ripresi, nei primi dieci mesi del 2021 situazione ricavi peggiore di quanto si prevedeva

Mestre, “prego biglietto”, tunisino fa il finimondo. Pugni e sputi: colpito anche infermiere del Suem. In tasca il foglio di Via

Tunisino violento da in escandescenze per i controlli anche dopo l'arrivo dei poliziotti.

Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo

Negli ultimi decenni abbiamo assistito ad una graduale quanto inarrestabile trasformazione di Venezia: da città a non-luogo in mano al turismo e alle sue regole. Nel 1988, davanti a una popolazione residente di 81.000 unità, Paolo Costa e Jan Van Der...

Separazione Venezia – Mestre, che cosa ne pensate? Sondaggio in tre clic

Separazione Venezia - Mestre sì o no? Referendum sì, referendum no. Importanti autorità cittadine affermano che il momento storico della città lo vede necessario ed ora è opportuno. Il sindaco, Luigi Brugnaro, invita, invece, a non andare a votare per 'invalidarlo'...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da visita da parte dei miei nuovi compagni e compagne di classe è stato questo: -“Da dove ti vien,...