22.3 C
Venezia
martedì 27 Luglio 2021

Sicurezza, il Questore chiude il bar ‘Ni Hao Bar’ di Marghera

HomeMestre e terrafermaSicurezza, il Questore chiude il bar 'Ni Hao Bar' di Marghera

polizia chiude bar a marghera per ordine questore

Nella mattinata odierna, personale della Polizia di Stato ha proceduto alla notifica al proprietario del bar NI HAO di Marghera del provvedimento del Questore di Venezia con il quale è stata disposta la chiusura per sette giorni del bar.

Alla decisione questorile si è giunti in seguito ad un periodo di osservazione che ha fatto emergere situazioni di pericolo per l’ordine e la sicurezza pubbliche.
I primi controlli risalgono alla fine di settembre dell’anno scorso, allorché personale dell’Arma dei Carabinieri aveva identificato all’interno del bar “Ni Hao” di Marghera, proprietà di un cittadino di nazionalità cinese, soggetti sospetti.

Le verifiche effettuate all’interno del citato locale nei periodi successivi, tra ottobre 2013 e gennaio di quest’anno, hanno evidenziato la non occasionalità della presenza di soggetti con pregiudizi penali e di polizia tra gli avventori dell’esercizio commerciale.

Analoga situazione, peraltro, aveva già procurato allarme nel 2007 e nel 2008, quando la licenza del locale, pur facente capo a titolari diversi, era stata sospesa ai sensi dell’art. 100 TULPS, per un periodo, rispettivamente di 10 e 15 giorni.

Nel corso di ciascuno dei 16 controlli effettuati nel citato arco temporale sono stati identificati clienti che avevano al proprio attivo condanne per furti e truffe, violazione della normativa in materia di immigrazione, prostituzione. Taluni avevano a proprio carico provvedimenti di divieto di dimora nel comune di Venezia e Spinea.

Il bar, pertanto, chiuderà i battenti a decorrere da oggi e fino al 18 marzo prossimo.

Redazione

[12/03/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.