5.7 C
Venezia
giovedì 09 Dicembre 2021

‘’Scuole sporche’’, i genitori scrivono al Ministro dell’Istruzione e a Matteo Renzi

HomeCittà Metropolitana di Venezia‘’Scuole sporche’’, i genitori scrivono al Ministro dell’Istruzione e a Matteo Renzi
la notizia dopo la pubblicità

assemblea genitori scuole chiuse

L’emergenza ‘’scuole sporche’’ sembrava essersi placata, ma le preoccupazioni dei genitori rimangono, tant’è che domenica 6 aprile, il Gruppo Provinciale intercomitati ed interistituti ha deciso di scrivere una lettera alla Vice Direttrice dell’Ufficio Scolastico Regionale del Veneto, Gianna Miola, al Ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini e al Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, per far sapere loro, che la situazione è tutt’altro che migliorata.

I genitori riferiscono di sentirsi ‘’indignati e profondamente delusi’’, dopo l’accordo siglato tra il Ministero del Lavoro, il MIUR, le Organizzazioni Sindacali e le imprese appaltatrici, avvenuto il 28 marzo scorso (recepito il 1 aprile dalla Regione). Con esso, sono certi, la situazione non si risolverà.

‘’Gli interventi finanziari dei tre mesi scorsi, di cui hanno beneficiato le scuole, erano ascrivibili a mero effetto collaterale, effetto che adesso è stato del tutto eliminato. I 54,6 milioni di euro spesi come stanziamenti aggiuntivi da gennaio a marzo, non hanno quindi avuto nessuna finalità di ripristino delle condizioni igieniche e di sorveglianza delle scuole interessate, ma sono stati strumentali solo a garantire la continuità di reddito dei lavoratori degli appalti! Analogamente i 60 milioni indicati dall’accordo per aprile/giugno, non sono finalizzati a delle prestazioni lavorative necessarie alle scuole, ma alla collocazione in Cassa Integrazione di ore di lavoro che sarebbero assolutamente funzionali ai bisogni scolastici’’.

Il Gruppo provinciale ha poi continuato a calcare sugli interventi economici. ‘’Nella nostra Provincia, in nove Istituti presi in esame, gli stanziamenti ordinari mensili per i servizi appaltati sono passati da €182.083 nel 2013 a €81.953 nel 2014. Conseguentemente le ore di servizio che la ditta appaltatrice ha reso concretamente sono passate da 1818 a dicembre 2013 a 971 a gennaio 2014!’’

In tal proposito, il Gruppo ha poi contestato la mala organizzazione finanziaria dei fondi. ‘’Applicando il criterio del “limite di spesa” previsto dal DL 69/13, da gennaio a giugno si sarebbero dovuti risparmiare circa 102 milioni di euro. Voi invece ne state spendendo ben 114,6 euro, e senza aver risolto nulla per le scuole. State cioè spendendo 12,6 milioni di euro in più di quanto si sarebbe speso se non si fossero applicati i tagli della spending review!’’.

I genitori auspicano che il Governo abbia ora ‘’un piano di riserva per il grave problema scolastico rimasto assolutamente invariato’’, ma il Gruppo degli intercomitati ed interistituti annuncia di voler chiedere un parere in materia, anche al Giudice Amministrativo.

Attraverso una mozione, il Comune di Venezia, sostenendo i comitati dei genitori, ha deciso di richiedere la riapertura immediata del tavolo con il MIUR, per assicurare la prosecuzione del servizio di pulizia scolastiche ed estendere la partecipazione ai Comuni interessati dall’emergenza.

Redazione

[08/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Rapina in villa sul Terraglio pistole in pugno, minacciata bambina

Rapina odiosa a Mogliano, domenica sera. Sono circa le 19 e 30, quando quattro malviventi con passamontagna in faccia, irrompono nella villa sul Terraglio con le pistole in mano. Immobilizzano il proprietario, il petroliere Giancarlo Miotto di 79 anni, la moglie, e non...

La manifestazione di Venezia contro il vaccino: siringhe come carri armati

La difesa ferrea delle proprie convinzioni, ha scatenato gli oltre mille manifestanti contrari al vaccino e alla certificazione verde e li ha trasformati in oratori e attori impegnati a interpretare un copione pieno di riferimenti storici e di accenti letterari e...

Actv, dipendenti, utenti, sindacato: chi ha ragione?

Filt Cgil giudica severamente il sistema dei trasporti, fino a definirlo indecente e vergognoso, l'azienda accusa il sindacato di spacciare fake news...

Venezia? Città invivibile per tutti. Lettere

In risposta a: “L’esodo da Venezia c’è ma è voluto e alcune categorie sono privilegiate”. La città è invivibile per tutti. Molti anziani non possono più muoversi di casa poiché quasi tutti gli appartamenti a Venezia non sono dotati di ascensore, c’è il...

Vaporetti Actv Venezia: torna la Linea 2 fino a Lido

Actv implementa più corse: Linea 2 adesso arriva fino a Lido e ci sono corse supplementari 5.1 2 5.2.

Amira Willighagen: il video della bambina di 9 anni che fa sbiancare i giudici di Holland got talent

Amira Willighagen è una bambina olandese assolutamente normale, se non fosse per il fatto che ha un dono eccezionale, e il video qui sotto lo sta a dimostrare. Per lei si sono scomodati i più famori critici internazionali, e c'è chi addirittura...

Donne sputano la comunione, altre sputano sul Cristo. Nelle chiese si moltiplicano le profanazioni

Oltraggi e profanazioni nelle chiese veneziane pare siano molto più frequenti di quanto si immagini. Altri episodi che, seppur meno gravi, testimoniano della situazione che si vive nelle chiese del centro storico veneziano, affollate da fedeli ma anche da turisti.

“Anziani trattati come mentecatti all’aeroporto di Tessera”. Lettere

Buonasera, la presente per segnalare un fatto increscioso e poco carino accaduto ai miei genitori di 74 anni con una patologia grave di diabete che lo ha portato alla cecità di un occhio e a mia madre di 68 anni anche...

Dottoressa di base No Vax sospesa: paese senza medico

La dott. Dina Sandon è sospesa come medico di base dall'Ulss di Padova privando la comunità di Cervarese Santa Croce della sua assistenza

Rapinano delle scarpe un 14enne coltello alla gola: sono due minorenni stranieri

Rapinano 14enne armati di coltello e gli portano via le scarpe sneakers. E' successo oggi nei pressi di un centro commerciale a San Pietro di Legnago (Verona). La coppia di minorenni ha rapinato il ragazzo di 14 anni minacciandolo con un coltello. Bottino della...

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia. 82 anni, dopo avere preso la pillolina blu ha tentato di avere un rapporto sessuale con la moglie. Ma la donna, sua coetanea, ha avuto paura "dell'impeto" ed ha chiamato la polizia.  E' inutile descrivere...

Bentornati turisti a Venezia. Tutti contenti ora. Lettere al giornale

Bentornati turisti. Mercoledì. Motoscafo 4.2 che alle 17.20 imbarca al pontile di San Pietro in direzione Fondamente Nuove. Primi posti, rigorosamente quelli riservati agli invalidi, una coppia nonostante tutta la cabina sia per metà libera. Evidente che sui quei posti c’è più spazio per...