Scoperta prostituzione in centro di Mirano

270

giro prostituzione mirano scoperto casa tolleranza

Scoperto ieri un bordello a Mirano. I carabinieri della Stazione locale hanno individuato la casa adibita all’attività di prostituzione in pieno centro abitato, denunciando in stato di libertà la maitresse, una donna brasiliana, trovando una connazionale che si prostituiva all’interno dell’abitazione.

I militari sono arrivati alla scoperta grazie ad un’attività di indagine che ha previsto anche l’esame degli annunci posti su giornali gratuiti e su siti internet. Quindi sono scattate le osservazioni in via Gramsci, all’interno di un complesso abitativo dove era stato registrato da diversi giorni un discreto ma costante via vai di persone di vario tipo.

Scattato il controllo dell’abitazione, nel tardo pomeriggio di ieri, all’interno è stata verificata la presenza di due cittadine di origine Brasiliana, una 51enne ed una 40enne, entrambe regolari sul territorio nazionale ma dedite all’esercizio della prostituzione. Tra le ‘dotazioni’ all’interno dell’immobile sono state rinvenuti profilattici e vario materiale, di ogni tipologia, funzionale all’attività.

I successivi approfondimenti hanno delineato una responsabilità gestionale a carico della più giovane, locataria dell’appartamento e garante del supporto “logistico” dell’attività, e pertanto denunciata in stato di libertà per favoreggiamento della prostituzione.

Sono in corso ulteriori accertamenti, al fine di chiarire la portata del giro di clienti dell’appartamento, apparsa comunque consistente, e l’eventuale riconducibilità dell’attività ad un’organizzazione più ampia.

Redazione

[13/11/2013]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here