Donna morta per Tbc a Treviso, aveva 28 anni

131

ospedale-treviso

È allarme tubercolosi a San Zenone degli Ezzelini, un paese della provincia di Treviso, dove è morta mercoledì una 28enne marocchina, madre di un bimbo che frequenta la scuola materna del posto. 140 le persone, tra adulti e bambini che saranno sottoposti a profilassi.

La donna viveva in uno dei quartieri della città, madre di tre figli e moglie. Aveva iniziato ad accusare i primi sintomi, iniziati con una banale tosse, l’infezione però ha attaccato i polmoni, finché non è stata necessario il ricovero all’Ospedale Ca’Foncello di Treviso. Tutti i tentativi da parte dei sanitari però, hanno portato all’inevitabile decesso.

A disporre uno screening totale, per accertare che non si sia diffusa la malattia infettiva, è stato il governatore del Veneto, Luca Zaia, mentre nel pomeriggio di oggi, la Usl 8 e più precisamente il dipartimento di igiene e sanità pubblica, ha richiesto una convocazione a scuola, rivolta a tutti i genitori dei piccoli che frequentano l’istituto.

Nell’incontro verranno fornite maggiori informazioni sulla tubercolosi polmonare e l’azienda sanitaria locale ha già iniziato le prime profilassi. I risultati arriveranno tra qualche giorno, anche se la positività al test non sarà indice di sviluppo della malattia.

Redazione

[27/06/2014]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here