COMMENTA QUESTO FATTO
 

LIRICA/Salvatore Licitra, situazione stabile ma condizione cerebrale molto grave. Sono stazionarie, pur nella loro gravità , le condizioni del tenore Salvatore Licitra, ricoverato in Rianimazione dopo un incidente stradale che lo ha visto coinvolto sabato scorso.


Non ci sono novità  nello sviluppo del decorso il cui esito è aperto a tutte le possibilità , hanno detto gli specialisti del reparto di Rianimazione dell'Ospedale Garibaldi, tuttavia a causa dei vasti edemi per i traumi riportati nell'incidente, le condizioni cerebrali di Salvatore Licitra sono da ritenere molto gravi. Tradotto: anche se dovesse essere possibile un miglioramento, non è possibile prevedere quali funzionalità  cerebrali siano rimaste intatte nel paziente.

Salvatore Licitra permane in uno stato di coma e, al momento, la prognosi permane riservata.

Il grande tenore si trova attualmente ricoverato nel reparto di Rianimazione dell'Ospedale Garibaldi di Catania da quando è rimasto coinvolto sabato in un incidente stradale avvenuto poco prima di Modica, in Provincia di Ragusa, dove si stava recando per ricevere il premio “Ragusani nel Mondo”.

Da una prima ricostruzione sembra che Licitra fosse in moto ma non indossasse il casco al momento dell'incidente. Tra le varie ipotesi sulle cause che abbiano potuto provocarlo si ipotizza ora anche un malore mentre il cantante era alla guida della sua moto.

Salvatore Licitra ha 43 anni ed è considerato uno degli interpreti più di spicco del panorama lirico drammatico italiano. Le condizioni al ricovero parlavano di traumi al torace e alla testa. Immediato il ricovero presso la divisione di Rianimazione dell'ospedale.

Il tenore è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per ridurre gli edemi causati dai traumi.

[31 agosto 2011]

Paolo Pradolin
[paolo.pradolin@lavocedivenezia.it]

Riproduzione Vietata

Un video di un'interpretazione di Salvatore Licitra ( “Nessun dorma” – G.Puccini “Turandot” ) [b]qui [/b]( da youtube ).

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here