22.3 C
Venezia
martedì 27 Luglio 2021

Ruba Ipad e va in gita a Venezia, si scatta foto senza sapere che le vede il derubato

HomeUncategorizedRuba Ipad e va in gita a Venezia, si scatta foto senza sapere che le vede il derubato

ipad rubato il ladro si fa le foto a Venezia

Sarà stato un buon ladro, ma non era certo una volpe di furbizia il furfante che si trovava a Venezia e scattava (e si scattava) foto con l’iPad rubato senza sapere che grazie a iCloud, applicazione che consente di visualizzare contenuti multimediali su altri dispositivi connessi, la vittima del furto riceveva tutti i suoi ‘scatti’.

Il proprietario, un 52enne, in un primo momento non aveva fatto caso a quelle foto ricevute in una cartella sul desktop del telefonino, ma poi ha scoperto la foto in primo piano dell’uomo in piazza S.Marco (dove non era peraltro mai stato in vita sua) a Venezia.

Allora il derubato ha fatto due più due: l’autore delle foto o il soggetto dell’inquadratura aveva in mano il suo Ipad, rubato dalla sua auto, parcheggiata sotto casa in zona Barona, a Milano, alla fine di marzo.

Una volta in caserma, è stato individuato subito Luigi G., di 25 anni. Convocato in caserma il ladro ha cercato di negare ma alla fine gli è stata mostrata la foto che lo ritraeva durante la sua vacanza con moglie e figlio. Accompagnato dai carabinieri a casa, ha restituito il tablet che è poi stato riconsegnato al legittimo proprietario.

Redazione

[22/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.