6 C
Venezia
giovedì 02 Dicembre 2021

La Roma fa fuori il Milan, e Balotelli è contro il mondo

HomeCalcioLa Roma fa fuori il Milan, e Balotelli è contro il mondo
la notizia dopo la pubblicità

La Roma fa fuori il Milan

La Roma costruisce la sua impresa. L’ultima, veramente pregevole di fattura, è una partita capolavoro contro il Milan. La Roma fa fuori il Milan in un match con poche occasioni, nonostante un inizio migliore del Milan che però promette di vedere una Roma che si organizza e che prende stabilmente campo dopo 20’.

L’occasione migliore è capitata a Ljajic, che al 26’ ha scambiato con Pjanic, è entrato in area e ha tirato a botta (quasi) sicura: Rami ha salvato tutto con una scivolata disperata ma efficace.
Ma sarà poi lo stesso Rami a rimanere infilzato dal fenomeno Pjanic, a 3’ dalla fine del primo tempo, dopo una serpentina maradoniana in cui il bosniaco aveva seminato Muntari e Montolivo.

La ripresa ha certificato la grande distanza tra le due squadre. La Roma l’ha dominata, arrivando al raddoppio con un’azione manovrata in cui hanno toccato palla Castan, Nainggolan (tacco), Dodò, Ljajic (percussione e assist), Totti (tiro respinto male da Abbiati) e infine Gervinho (tap-in nella porta vuota, partendo da una posizione di millimetrico fuorigioco).
Nel mezzo, solo un piattone di Montolivo che va abbondantemente a lato.

Ma se la Roma fa fuori il Milan, un altro tema di interesse generale era osservare il comportamento di Balotelli, che alla fine ce la fa a vincere la sua partita: litigare con tutti.
Balotelli, sostituito, chiede veemente spiegazioni all’allenatore e poi si presenta furente a Sky.

SuperMario è stato preso di mira fin dall’inizio dai tifosi contro, ma questo è il destino dei campioni di cui si teme il genio. Balotelli è rimasto inconcludente e nervoso per tutta la partita, poi nel secondo tempo Seedorf lo ha tolto per mandare in campo Pazzini.

Decisione che l’attaccante non ha gradito: prima una smorfia come dire «bravo», poi uscito dal campo ha chiesto al tecnico: «Perché, perché?». Spiegazione dell’allenatore: «Ho scelto così, per me Pazzini e Kakà hanno fatto discretamente. Mario ha mandato a quel paese i compagni? Cose di spogliatoio che si risolvono».

Balotelli, furibondo, in tv ha attaccato tutti, anche i commentatori. A Marocchi (Sky) ha detto: «Tu non capisci niente di calcio, fidati». E poi ancora: «Ho giocato una partita normale, non ho fatto gol nel primo tempo e non so perché sono stato sostituito ma siccome alcuni dicono che non sono un top player forse è per quello. Mai detto di essere un fuoriclasse, sono un giocatore normalissimo. Vi aspettate che faccia cinque gol, quando il Milan perde è sempre colpa mia. Se sono arrivato una volta davanti alla porta significa che ho sbagliato i movimenti: forse ho sbagliato io, forse la squadra. La sostituzione? Ero nervoso perché avevo perso».

Alla sera, magari consigliato, Mario si ricrede e lancia un tweet distensivo: «Una sconfitta non ci abbatterà. Forza ragazzi! Forza Milan!».

Roberto Dal Maschio

[26/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Dal 2022 per venire a Venezia si dovrà prenotare

Venezia e overtourism: nel 2022 Venezia potrebbe essere a numero chiuso con tanto di tornelli. Dall'estate 2022 per entrare a Venezia servirà prenotare secondo il progetto. Dopo i rinvii legati anche al Covid, il Comune ha stabilito che il prossimo anno vedrà...

Studiare a casa? Un orizzonte che ci riguarda. Di Andreina Corso

Quanti bambini, quanti ragazzi sognerebbero di non andare a scuola, di studiare a casa, magari supportati dai genitori, se non devono andare a lavorare, dai nonni, dagli amici, dai vicini, guidati dai loro interessi nella scelta degli argomenti che più li...

“Venezia non è più in pericolo??” Decisione Unesco incredibile. Lettere

I TURISTI continuano a soffocare Venezia senza alcuna limitazione, specie quelli pendolari che sbarcano con barche “Gran Turismo” col benestare del sindaco che ad oggi non ha posto in essere alcun limite. Anzi, pare interessato a far “assaltare” la città da...

Lettere. Nuova legge sugli alloggi pubblici, Zaia tratta i veneti peggio delle altre regioni leghiste

NUOVA LEGGE ALLOGGI PUBBLICI: TANTA PROPAGANDA SULL’AUTONOMIA, MA PROPRIO IL POPOLO VENETO E’ TRATTATO DALLA REGIONE DI ZAIA PEGGIO DELLA LOMBARDIA! I VENETI “FIGLI DI UN NORD MINORE”?

C’è chi abusa del nome di Venezia per riempirsi le tasche mentre “schiavi” lavorano per loro. Lettere

Passavo per Campo Santo Stefano attirata dalla bella musica classica sparata a tutto volume. Ho scorto un banchetto addobbato con fiori e circondato da uomini in tuxedo e donne in abiti d'atelier. Dapprima pensai fosse una sorta di celebrazione dell'antistante Istituto...

Storia di un albero. Oggi abbattuto in funzione di chissà quali esigenze, San Basilio è meno bella ora

"È stato un uomo, più di settant’anni fa a impiantare quel pioppo su quell’angolo di San Basilio. Quell’uomo era mio padre. Mia madre diceva a noi figlie, quello è l’albero che ha fatto nascere vostro padre e noi ai nostri figli, quello è l’albero che ha impiantato il nonno e i figli ai loro figli, quello è l’albero del bisnonno..."

Walter Onichini è in carcere, Zaia: “Mattarella conceda la grazia”

Caso Onichini: Zaia chiede la grazia per il macellaio che è in carcere per aver sparato al ladro. "Mi rivolgo al capo dello Stato e chiedo che venga concessa la grazia a Walter Onichini", sono state le parole del presidente della Regione...

Venditori abusivi e forze di polizia, il dibattito dei nostri lettori

Questo articolo qui sotto ha avuto la capacità di aprire un acceso dibattito tra alcuni nostri lettori in merito alla questione dei venditori ambulanti abusivi a Venezia. Tutte le posizioni sono rispettabili e dettate da valutazioni personali di logica e di coscienza...

Sciopero Actv a Venezia: la gente “assalta” il motoscafo che fa finecorsa [video]

Qualcuno a bordo già lo sospettava: quel motoscafo era "anonimo", cioè senza cartello di linea. In più, ad ogni fermata precedente (Tre Archi, Madonna dell'Orto, ecc..), il marinaio ripeteva diligentemente "Solo Fondamente Nove", quindi assomigliava in tutto e per tutto ad...

Venezia, gondoliere aggredito da turista perchè lo ha fatto scendere dalla gondola [video]

Venezia, gli anni passano ma le cose non cambiano. La cultura del turista che è convinto di entrare in una città finta, dove tutto è permesso perché "paga", non migliora. Anzi. L'ultimo episodio a dimostrazione di ciò ci è giunto in redazione...

Due Coca-Cola (per fare pipì) a Venezia? 8 euro (al banco). Lettere

Gentile cronista, premetto che sono di Treviso, non sono di provenienza "locale" e forse questo conta ancora nella vostra città. Lunedì 25 ottobre, mi trovavo con mia figlia, in gita a Venezia con altre famiglie e compagne di mia figlia. Visitando la vostra magica...

Prepensionamento dipendenti pubblici, cammino difficile

Il ministro Madia ha cominciato a scontrarsi con visioni opposte al suo piano e la strada che porta al prepensionamento dei dipendenti pubblici non è per niente in discesa. Stefania Giannini, ministro per l'Istruzione le risponde: «Un sistema sano non ha bisogno...