Ritiro della patente a tempo di record a Verona: l’aveva presa 5 ore prima

84

carabinieri in auto pattuglia

Il neo automobilista aveva preso la patenta di mattina e di pomeriggio si è voluto fare un bel giro con l’autovettura della moglie.

Peccato che il 32enne di origini albanese si è imbattuto, dopo sole cinque ore dal ricevimento della patente, in una pattuglia di carabinieri, impegnata in un posto di controllo.

L’uomo aveva tutti documenti in regola, dalla patente al libretto, alla carta di circolazione, peccato che da neopatentato non potesse guidare un veicolo di quella potenza, superiore ai 55 kw/t.

Ai militari dell’Arma non è rimasto altro da fare se non elevargli la contravvenzione per aver violato l’art. 117 commi 2-bis e 5 del codice della strada, che prevede la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della validità della patente da due ad otto mesi.

Redazione

[25/02/2014]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here