2.8 C
Venezia
martedì 30 Novembre 2021

Reyer: abbiamo speso 1,4 milioni di lavori, ora altri useranno il Taliercio?

HomeNotizie SportReyer: abbiamo speso 1,4 milioni di lavori, ora altri useranno il Taliercio?
la notizia dopo la pubblicità

luigi brugnaro reyer mestre

Le acque tra Comune di Venezia e la società Umana Reyer non sono tornate ancora completamente chete. Come si ricorderà, i lavori di restauro che hanno tenuto lontana la squadra per molti mesi per l’adeguamento del palasport, sono stati molto onerosi per la società sportiva veneziana. Ed ora sembra apparire all’orizzonte un’ipotesi per cui terzi potrebbero godere di quel sacrificio.
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato dell’Umana Reyer.

In riferimento all’interrogazione presentata ieri dal Segretario Comunale del PD, Emanuele Rosteghin, sull’utilizzo del Palasport Taliercio da parte della società Basket Mestre, la società Reyer non può che dirsi esterrefatta per tale richiesta.

Si ricorda che è a fronte della spesa da parte dell’Umana Reyer di 1 milione e 400 mila euro per l’adeguamento dell’impianto che la società ha la totale gestione del Palasport, ed è libera o no di darlo in sub concessione a terzi. Non si capisce, quindi, per quale motivo altre realtà dovrebbero beneficiare di condizioni diverse e privilegiate che rappresenterebbero la negazione degli accordi che hanno portato a tale gestione.

Si ricorda inoltre al Segretario comunale del PD che è solo grazie agli ingenti investimenti della Reyer se i cittadini del Comune di Venezia possono beneficiare di uno spettacolo di serie A all’interno del territorio comunale anziché dover emigrare altrove come per altro per un anno la società ha dovuto fare, sempre a proprie spese.

Ricordiamo poi che la Reyer, oltre ad essere l’unica società in Italia ad avere una prima squadra maschile e una prima squadra femminile in serie A, è anche l’unica ad avere tutte le squadre giovanili ai vertici di ogni categoria maschile e femminile, che alcune di queste squadre giocano inoltre anche in campionati senior e che anche grazie all’utilizzo del Palasport Taliercio il Progetto Reyer riunisce e si rivolge a oltre 4500 giovani del territorio.

Augurandoci che la presa di posizione di Emanuele Rosteghin non rappresenti il comune sentire dell’intero PD comunale, sorge il dubbio che l’intervento di un Segretario di partito sulla questione rappresenti una strumentalizzazione della faccenda per meri fini personalistici con finalità elettorali e, cosa ancor più grave, si ritiene che con questo intervento si crei un pericoloso sconfinamento della politica all’interno del mondo dello sport.

Tale episodio servirà comunque da monito alla società per vigilare con ancora maggior attenzione e denunciare alla pubblica opinione eventuali altre sospette interferenze, al fine di difendere con ogni mezzo il Progetto Reyer, un progetto sociale e culturale oltre che sportivo, aperto a tutti quelli che ne vogliano fare parte.

Redazione

[24/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo

Negli ultimi decenni abbiamo assistito ad una graduale quanto inarrestabile trasformazione di Venezia: da città a non-luogo in mano al turismo e alle sue regole. Nel 1988, davanti a una popolazione residente di 81.000 unità, Paolo Costa e Jan Van Der...

Turisti riducono Piazza San Marco pizzeria a cielo aperto: da oggi non pagherò più le tasse

Il prof. Tamborini denuncia che la Polizia Municipale è intervenuta solo dopo molte insistenze e quando ormai non c'era più niente da rilevare. Oltre al fatto che ormai non viene praticamente sanzionato più nulla (neanche agli abusivi), perchè un cittadino deve...

Salvate Venezia: i vip contro lo sfruttamento selvaggio che uccide la città

Sotto la spinta di Venetian Heritage, benemerita associazione già intervenuta tante volte generosamente per aiutare la salvaguardia, Mick Jagger, Francis Ford Coppola, James Ivory, Wes Anderson, Tilda Swinton, il direttore del Guggenheim Museum Richard Armstrong, l'artista Anish Kapoor scrivono a politici e amministratori.

Redentore di quest’anno segna il punto della città che sta finendo

E, alla fine, il Redentore, la festa più amata di Venezia, si svolse senza incidenti. Questo dicono le cronache, ma non si è trattato del solito copione che si ripete. Con un plauso per gli agenti dell'Ordine pubblico (un po' meno per...

I plateatici dei bar di Venezia tornano al loro posto

I plateatici di Venezia torneranno al loro posto originale il 31/12/21 "rientrando" dalle espansioni concesse per compensare il lockdown.

Non si è vaccinato: sospeso medico di base di Venezia, Castello

Salvatore Di Prisco, medico di base con ambulatorio a Venezia, nel sestiere di Castello, è stato sospeso dalla professione fino al 31 dicembre dal suo Ordine professionale. Il medico, molto preparato, con 34 anni di anzianità, con specializzazioni in otoiatrica e grande...

Jesolo: cani in spiaggia, perché in pochi rispettano le regole? Perché nessuno le fa rispettare?

Come ogni anno, decido di trascorrere qualche giorno di vacanza a Jesolo con la mia compagna e il nostro bimbo di un anno e mezzo. Dato che non abbiamo esigenze particolari, andiamo in spiaggia libera, in modo da avere più spazio...

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

“No al vaccino perché…”. Parla l’infermiere di Rianimazione: “Ecco le mie ragioni”

Troppo spesso si entra nel merito dei giudizi sul perché una percentuale di operatori sanitari rifiuti il vaccino anti-covid (non tutti i vaccini, si badi bene, essi non sono no-vax). Ecco le loro motivazioni espresse da un 'addetto ai lavori'. Gli si deve, quantomeno, l'opportuna libertà di parola, che tutti gli altri dovrebbero quantomeno fronteggiare con disponibilità all'ascolto. Questo significa essere informati.

Tornelli a Venezia nel 2022 perché quest’anno è invasione di turisti

Venezia quest'anno sta subendo una vera e propria invasione di turisti, tornati in massa come e più del 2019, per questo dal 2022 arriveranno i "tornelli". La misura è stata annunciata dal sindaco, assieme alla prenotazione e ad una 'app'....

Mestrino condannato per violenze sessuali alla bimba di 6 anni

Venezia. Un abominevole abuso ai danni di una bambina di sei anni. Le parole, la sentenza e le pene adeguate all’orrore di questo abominevole abuso, le assegnerà la Giustizia a colui che si stenta a chiamare uomo, colui che ha commesso reati...

“Vi invidio colleghi sospesi, passerete Natale a casa”: la lettera di una dottoressa in prima linea. Di Andreina Corso

Lettera di una dottoressa che combatte il Covid in prima linea ai colleghi sospesi: "Passerete Natale con i cari e poi tornerete al lavoro"