Resta solo con la parente della moglie di 18 anni e tenta di violentarla

ultimo aggiornamento: 07/10/2014 ore 05:36

162

carabinieri in auto pattuglia

Una ragazza di 18 anni, ospitata in casa da una parente, è rimasta vittima delle aggressioni sessuali da parte del marito di quest’ultima.

L’uomo, si tratta di un romeno di 44 anni, è stato arrestato dai carabinieri di Cavallino Treporti.


La vittima, era andata a fare visita alla moglie dell’indagato e da alcuni giorni era loro ospite in attesa di rientrare in patria.

Il pomeriggio dello scorso giovedì, l’uomo era rimasto in casa, da solo, con la parente della moglie, che era uscita per fare degli acquisti. In quella circostanza si è avvicinato alla ragazza diciottenne e ha iniziato a molestarla con palpeggiamenti e altri comportamenti vessatori, arrivando alle minacce affinchè si rendesse disponibile a consumare un rapporto sessuale. La ragazza è riuscita, però, a raggiungere il cellulare e, con questo, a chiamare la parente, informandola di quanto stava accadendo.

La moglie, dopo avere consigliato la giovane di uscire di casa, ha chiamato i carabinieri di Cà Savio che sono giunti sul posto.


Sono seguiti gli accertamenti e, sulla base di quanto è emerso, i militari hanno fatto scattare ai polsi del romeno le manette, arresto poi convalidato nell’udienza di questa mattina.

Redazione

[01/02/2014]

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Una persona ha commentato

Please enter your comment!
Please enter your name here