5.9 C
Venezia
giovedì 02 Dicembre 2021

Raccolta firme per petizione Quartiere Altobello

HomeLa petizioneRaccolta firme per petizione Quartiere Altobello
la notizia dopo la pubblicità

Nei prossimi giorni inizierà una raccolta di firme per una petizione rivolta al comune di Venezia, chiedendo che per l’area del quartiere di Altobello vengano assunti gli impegni di seguito elencati:

● Mantenere, in continuità con il passato, un percorso partecipativo per attuare un progetto condiviso per la completa attuazione del contratto di quartiere di Altobello;

● concludere il processo di riqualificazione dell’area di Altobello con il completamento delle c.d. “tettoie” destinandole anche ad abitazione per gli studenti del vicino Polo universitario, e mantenendo comunque le già previste destinazioni residenziali e artigianali;

● migliorare i servizi alla persona previsti nel piano originario per l’edificio Campo dei Sassi e garantire l’assistenza 24 ore su 24 (come stabilito dal contratto di quartiere);

● impegnarsi per riqualificare la zona della c.d. NAVE 1, garantendo gli attuali residenti nello stesso ambito territoriale, in tempi certi, anche mediante abbattimento dell’edificio è ricostruzione nel medesimo sito;

● sistemare il piazzale Madonna Pellegrina (Ugo Molinari) e allargare lo spazio pubblico, secondo gli accordi già presi con i cittadini ;

● di adoperarsi, anche attraverso un accordo con Italgas, affinché venga realizzato al più presto il parco urbano di Altobello;

● garantire adeguati livelli di sicurezza urbana;

● migliorare livelli di pulizia del parco e delle aree prospicienti la nave e le vie circostanti;

● accelerare il potenziamento della rete di illuminazione in tutta l’area del quartiere;

● Impegnarsi per garantire la manutenzione straordinaria della c.d. Torre e la manutenzione ordinaria in tutta l’area.

Ringrazio anticipatamente e porgo cordiali saluti.

A nome dei promotori:
Lubiato Cristina

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

redazione centrale
A cura della redazione centrale. Per inviare una segnalazione: [email protected]

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Prepensionamento dipendenti pubblici, cammino difficile

Il ministro Madia ha cominciato a scontrarsi con visioni opposte al suo piano e la strada che porta al prepensionamento dei dipendenti pubblici non è per niente in discesa. Stefania Giannini, ministro per l'Istruzione le risponde: «Un sistema sano non ha bisogno...

Controluce di Venezia. Foto di Iginio Gianeselli

Controluce. Splendido effetto, se ben usato, che marchia i toni chiaroscuri. Venezia, come sempre, si presta come splendida modella e lo scatto non può che essere affascinante. Grazie a Iginio per la foto. didascalia: Controluce di Venezia autore: Iginio Gianeselli invia una foto torna all'archivio delle foto

“Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”: un sondaggio per conoscersi e un comitato per il sostegno

Tra il serio e il faceto, “Tutta la Città Insieme!” lancia il Comitato FaVeRAT - “Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”. Per aderire, chiede di rispondere ad un sondaggio ed inviare racconti su come si convive con strutture ricettive nel proprio condominio...

Donne sputano la comunione, altre sputano sul Cristo. Nelle chiese si moltiplicano le profanazioni

Oltraggi e profanazioni nelle chiese veneziane pare siano molto più frequenti di quanto si immagini. Altri episodi che, seppur meno gravi, testimoniano della situazione che si vive nelle chiese del centro storico veneziano, affollate da fedeli ma anche da turisti.

Actv, dipendenti, utenti, sindacato: chi ha ragione?

Filt Cgil giudica severamente il sistema dei trasporti, fino a definirlo indecente e vergognoso, l'azienda accusa il sindacato di spacciare fake news...

Bentornati turisti a Venezia. Tutti contenti ora. Lettere al giornale

Bentornati turisti. Mercoledì. Motoscafo 4.2 che alle 17.20 imbarca al pontile di San Pietro in direzione Fondamente Nuove. Primi posti, rigorosamente quelli riservati agli invalidi, una coppia nonostante tutta la cabina sia per metà libera. Evidente che sui quei posti c’è più spazio per...

Venezia conserva l’ultimo “Mussin”, l’imbarcazione settecentesca che apriva la Regata Storica

Venezia: nascosta in uno squero, al sicuro, coperta da un telo che la protegge dalle intemperie e dal passare del tempo. Sola, con se stessa, memore degli splendori del suo passato e lontana dagli sguardi indiscreti di chi potrebbe restare deluso...

Cinema Santa Margherita: avevamo i pantaloni corti

La Venezia che era. Quella in cui siamo nati e cresciuti. Per molti l'unica vera, intesa come città. La foto risale agli anni 50-60. A quei tempi la città era ricca di sale cinematografiche che attiravano sempre un grande pubblico soprattutto nei...

Venditori abusivi e forze di polizia, il dibattito dei nostri lettori

Questo articolo qui sotto ha avuto la capacità di aprire un acceso dibattito tra alcuni nostri lettori in merito alla questione dei venditori ambulanti abusivi a Venezia. Tutte le posizioni sono rispettabili e dettate da valutazioni personali di logica e di coscienza...

Dottoressa di base No Vax sospesa: paese senza medico

La dott. Dina Sandon è sospesa come medico di base dall'Ulss di Padova privando la comunità di Cervarese Santa Croce della sua assistenza

La manifestazione di Venezia contro il vaccino: siringhe come carri armati

La difesa ferrea delle proprie convinzioni, ha scatenato gli oltre mille manifestanti contrari al vaccino e alla certificazione verde e li ha trasformati in oratori e attori impegnati a interpretare un copione pieno di riferimenti storici e di accenti letterari e...

Essere disabile di serie B a Venezia: se non hai la sedia a rotelle non ti credono

Cara Redazione, mi chiamo Maurizio Coluccio, 48 anni, nato a Novara, Assistente della Polizia di Stato in pensione per una malattia autoimmune rara, da esserne l'unico caso al Mondo, incurabile, tanto da dover ricorrere già per ben già due volte a trapianti...