24.9 C
Venezia
martedì 27 Luglio 2021

Quarto d’Altino, principio d’incendio in un treno regionale

HomeCittà Metropolitana di VeneziaQuarto d'Altino, principio d'incendio in un treno regionale

Gazzera donna investita dal treno

Per i pendolari sembra difficile passare una giornata tranquilla senza incappare in qualche intoppo. Questa volta non sono stati i ritardi o i disservizi a creare scompiglio, ma ieri alle 14.55, un principio d’incendio che si è sviluppato all’altezza di Quarto d’Altino sul un Regionale partito da Trieste in direzione Venezia.

Una delle carrozze è stata improvvisamente invasa dal fumo, facendo scappare precipitosamente i passeggeri che, per fortuna, non hanno assistito al divampare di nessuna fiamma, anche se il rischio c’è stato.

Il maggior disagio lo ha provocato sicuramente l’odore di plastica bruciata, a causa della combustione che ha interessato il sottotetto del vagone, probabilmente per un cortocircuito dovuto ad un surriscaldamento dell’impiatno per l’aria condizionata.

Sono stati un centinaio i passeggeri che sono dovuti essere trasferiti su un altro treno e, per cercare di non far loro ottenere dell’altro ritardo, sono stati fatti salire sul Regionale partito da Portogruaro e che è arrivato a Quarto d’Altino alle 15.17.

Sul posto, intanto, sono intervenuti i vigili del fuoco e la Polfer di Mestre che hanno messo al sicuro il convoglio, spostandolo su un binario morto, evitando d’intralciare la circolazione.

E’ stato poi trasportato al parco ferroviario di Mestre, dove si effettueranno dei test per scoprire cosa ha scatenato il principio d’incendio.

Redazione

[18/06/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.