7 C
Venezia
sabato 27 Novembre 2021

PROTESTE CONTRO BENETTON | A Venezia e in regione

HomeVenezia cittàPROTESTE CONTRO BENETTON | A Venezia e in regione
la notizia dopo la pubblicità

NOTIZIE VENEZIA | Una quindicina di attivisti del centro sociale Morion ha occupato ieri pomeriggio il negozio Benetton di Campo San Bartolomio, ai piedi del Ponte di Rialto.
Ma tale sorte non è toccata solo al punto vendita di Venezia, pare che l’azione degli attivisti fosse coordinata per colpire più store Benetton della regione. Così i negozi del gruppo di Ponzano Veneto di Padova e Venezia sono statipresi d’assalto per protestare, secondo gli attivisti, contro i morti del palazzo di Dacca, in Bangladesh.

Il portavoce del gruppo, Tommaso Cacciari, ha reso noto che la protesta è rivolta allo sfruttamento della manodopera nei paesi del terzo mondo e in particolare a fronte del crollo del Rana Plaza Building di alcune settimana fa. In Bangladesh una fabbrica (che confezionava prodotti anche per il marchio Benetton) è crollata, alla periferia di Dacca, causando oltre mille vittime, in gran parte lavoratori.

Gli attivisti dei centri sociali hanno imbrattato con della vernice rossa le vetrate del negozio di San Bartolomeo a simboleggiare il sangue versato a Dacca e hanno attaccato sulle stesse vetrate alcune immagini del recupero dei feriti in mezzo alle macerie e dei cartelli con la scritta “1 euro = 1 life”.

A Padova i giovani dei centri sociali, con i passamontagna colorati, inneggiavano lo slogan “Blockupy Benetton: United Colors Against Benetton”, mentre a Venezia gli attivisti hanno aperto uno striscione con la scritta: “United Colors of Slavery”.

giorgia pradolin
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[23/05/2013]


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

“Controlli Actv alle 7 del mattino per chi va in ospedale, ma non avete altri?”. Lettera

Controlli Actv in motoscafo: controllori alle 7 del mattino due fermate prima di quella dell'Ospedale. Ma volete dirmi che non avete proprio altri o altro da controllare? Settimana scorsa - purtroppo - mi sono dovuta recare per qualche mattina consecutiva all'Ospedale Civile...

Dottoressa Maria Elena De Bellis sospesa per no al vaccino: 1500 assistiti devono cambiare medico

Dottoressa Maria Elena De Bellis, una professionista stimata alla quale i suoi 1500 assistiti si sono sempre affidati con fiducia. Sarà difficile per i suoi pazienti rinunciare a un rapporto solido e rassicurante, instaurato in un tempo di reciproco affidamento. Eppure quell’ambulatorio...

“Si parla tanto di spopolamento di Venezia, ma la città perde meno abitanti di prima”. Lettere

In riposta alla lettera: "Le colpe dei veneziani e dei 'venezianassi' ". Vedo, purtroppo, che ancora una volta si punta il dito contro questo mostro delle locazioni turistiche senza mai vedere tutto l’insieme. Chiedo al prof. Mozzatto che faccia meglio i compiti prima...
spot

Padova: “Prego biglietti”. Stranieri minori fanno il finimondo: scaraventate a terra due verificatrici

Padova, lunedì poco prima delle sei del pomeriggio autobus di linea in via Venezia. Alla fermata sul "10" salgono i controllori, uomini e donne. Ormai da tempo fare il verificatore nei mezzi pubblici è mestiere "a rischio" quindi i dipendenti di Busitalia...

“Alle vetrerie di Murano 3 milioni, anche ai furbetti, quelli che evadono milioni di euro”. Lettere

In riferimento all'articolo: "Fornaci di Murano ‘salvate’ dalla Regione". Lettere al giornale. Io penso che: …ma come, le vetrerie di Murano vengono finanziate con tre milioni di euro, dopo che più di qualcuna, da quanto leggo su quotidiani locali,   è stata “pizzicata” ad...

Dottoressa di base No Vax sospesa: paese senza medico

La dott. Dina Sandon è sospesa come medico di base dall'Ulss di Padova privando la comunità di Cervarese Santa Croce della sua assistenza
Advertisements

L’autopsia dovrà chiarire perché è morto a 31 anni: non si è più svegliato dopo il vaccino

Mattia Brugnerotto è morto il giorno dopo l'iniezione. Si era sottoposto a dose unica del vaccino, andato a letto non si è più risvegliato.

“Controlli Actv alle 7 del mattino per chi va in ospedale, ma non avete altri?”. Lettera

Controlli Actv in motoscafo: controllori alle 7 del mattino due fermate prima di quella dell'Ospedale. Ma volete dirmi che non avete proprio altri o altro da controllare? Settimana scorsa - purtroppo - mi sono dovuta recare per qualche mattina consecutiva all'Ospedale Civile...

“Lido: ragazzi ubriachi di notte ovunque. Uno saltava sul tetto di un’auto. Ci si preoccupa solo di far arrivare turisti…”. La lettera

Lido, in una laterale del Lungomare all'altezza della zona A, ore 2.00 del lunedì notte. Ormai col caldo si dorme con le finestre aperte, anzi in realtà non si dorme molto perché dalla strada arrivano voci, urli e schiamazzi, non c'è...

Venezia. Match tra turiste ubriache per la pantegana. Vince l’animalista per ko tecnico alla 1a ripresa

Il video riporta una scena che si è svolta questa notte a Venezia, nello spiazzo dietro Rialto, di fronte al Fontego. Due ragazze, pare inglesi, sono al culmine di una bella serata, a quanto pare anche ben "allegre". Improvvisamente nasce una discordia....