COMMENTA QUESTO FATTO
 

VICENZA | A volte chi si reca a controllo dell'Inail non esce avendo avuto il riconoscimento che credeva, e a volte le proteste verbali non bastano a spiegare i sentimenti che si provano. Cosi', un vicentino ha deciso di abbandonare nell'ambulatorio la sua gamba e se ne e' andato.

L'uomo di 49 anni era fuori di se' per la rabbia dopo aver parlato con il medico. Allora ha pensato di staccare la protesi che usava per camminare, davanti agli occhi increduli degli altri pazienti, e l'ha abbandonata in sala d'aspetto.

L'uomo, con moltissima fatica, se ne e' cosi' andato, incapace di accettare il trattamento che reputava ingiusto che aveva ricevuto.
Dopo pochi metri, pero', il gesto di disperazione ha avuto la sua piena valutazione: l'uomo, una volta in strada, ha dovuto sedersi su un marciapiede e chiamare il 113 perche' non gli era possibile andare avanti.

Francesca Chiozzotto
[redazione@lavocedivenezia.it]

Riproduzione Vietata
[24/08/2012]

ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000


titolo: PROTESTA ALL' INAIL | Uomo si stacca la gamba e la abbandona andandosene
foto: POLIZIA (FOTO DI REPERTORIO)

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here