progetto mondonovo 2013 vincitori

‘Fallani Venezia’, nel mese di aprile 2013, ha indetto un concorso internazionale per  la realizzazione di un’opera grafico-letteraria legata al racconto “La ragazza che non venne mai sepolta” dello scrittore Alberto Toso Fei, e nello specifico di una cartella contenente, oltre al racconto, 4 serigrafie realizzate nel laboratorio FallaniVenezia.

Sono state selezionate 5 opere, le 4 previste nel concorso, degli artisti Daniela Antonello, Massimiliano Longo, Davide Bart Salvemini e Alberto Zamboni, più un’opera, dell’artista Gasper Jemec, che è diventata la copertina della cartella.

Il premio per gli artisti vincitori è stato un workshop nel laboratorio serigrafico Fallani Venezia per la realizzazione della propria opera in serigrafia che, assieme alle altre opere vincitrici e al racconto, è parte di un portfolio.

La commissione che ha valutato le opere le opere era formata da Alberto Toso Fei (scrittore e autore del racconto), Stefano Cecchetto (critico d’arte e curatore di mostre), Alberto Prandi (grafico, storico della fotografia), Daniele Zoico (direttore artistico di FallaniVenezia) e Gianpaolo Fallani (direttore del laboratorio e serigrafo).

I vincitori hanno partecipato al workshop dal 31 luglio al 4 agosto 2013, ospitati in un appartamento a Venezia.
La cartella finale è stata stampata in 150 esemplari destinati alla vendita più 30 esemplari destinati agli artisti.

Dall’amicizia con Alberto Toso Fei e la Venezia dei “cantastorie”, dalla passione comune per la nostra città e dal desiderio di offrire ai giovani artisti la possibilità di un’esperienza formativa, nasce Progetto Mondonovo

Nel corso della serata di venerdì 11 si potranno visionare i lavori e i diversi passaggi di stampa che hanno portato alla realizzazione delle opere complete. Alberto Toso Fei infine racconterà alcune storie e leggende di fantasmi veneziani.

La cartella, contenente le 5 grafiche e il racconto, verrà in quell’occasione messa in vendita al particolare prezzo di 150,00.
Per l’occasione è stato realizzato un esclusivo audioracconto che verrà dato in omaggio ai primi 50 collezionisti.

Tutto accadde la sera nebbiosa del 29 novembre 1904, quando all’imbrunire Francesco Quintavalle, comandante del vaporetto “Pellestrina” che dalle fondamente Nove avrebbe dovuto recarsi a Burano, malgrado la visibilità quasi nulla, decise di partire… (da La ragazza che non venne mai sepolta di Alberto Toso Fei)

Per informazioni: Fallani Venezia
Cannaregio 4875, Ponte dei Gesuiti
Venezia
Tel. 0415235772 – info@fallanivenezia.com

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here