-0.9 C
Venezia
domenica 17 Gennaio 2021

Presenze turistiche: oltre 11 milioni in sei mesi. Calo contenuto rispetto 2012

Home Città Metropolitana di Venezia Presenze turistiche: oltre 11 milioni in sei mesi. Calo contenuto rispetto 2012
sponsor

L'assessore Andreuzza: «Cresce interesse per città  d'arte e entroterra».
NOTIZIE PROVINCIA Pubblicati sul sito dell’APT Azienda di promozione turistica della Provincia di Venezia, all’indirizzo www.turismovenezia.it, i dati relativi a presenze ed arrivi turistici in provincia di Venezia nel periodo gennaio – giugno 2013, nei tre comparti che turisticamente caratterizzano il territorio provinciale: Balneare, Città  d’arte ed Entroterra.
L’obiettivo è quello di confrontare i flussi nelle aree prettamente balneari (comuni/zone costiere) con quelli registrati nelle città  d’Arte(Comune di Venezia, con l’esclusione del Lido, e i comuni della Riviera del Brenta) e dell’entroterra, cioè tutti i restanti comuni, con particolare evidenza prestata all’Altinate (Marcon-Quarto D’Altino) e al Basso Piave (Noventa di Piave-S.Donà  di Piave) per rilevare le principali differenze e peculiarità .

sponsor

A livello provinciale, è stata rilevata una diminuzione degli arrivi con 3.410.789 turisti (-0,89%) e delle presenze con 11.033.081 notti (-1,51%). Nello stesso periodo nel 2012 gli arrivi sono stati 3.441.438 e le presenze 11.201.974.

commercial

La permanenza media ha registrato una lieve diminuzione (giorni 3,23, -0,02).

L’assessore provinciale al Turismo Giorgia Andreuzza ha così commentato: «Contrariamente a ciò che avviene nella Città  d’Arte, si registra una flessione nella destinazione Balneare delle provenienze dei turisti tedeschi (principali clienti delle strutture con 271.432 di arrivi, -5,0%, e 1.961.183 di presenze, -7,0%), seguiti dagli austriaci (-2,7% arrivi, -4,2% le presenze) e francesi (-5,1% gli arrivi, -5,9% per le presenze). Sono in aumento considerevole i turisti provenienti da Polonia (21% nelle presenze) con circa 27.000 turisti in più rispetto al semestre dell’anno precedente, Svizzera, Gran Bretagna, Russia (+30% nelle presenze) con circa 20.000 turisti in più rispetto al semestre dell’anno precedente), Ungheria e Danimarca. Gli incrementi positivi di questi ed altri paesi europei ed extra-europei sono un segnale di tenuta attrattiva delle località  veneziane, che ci auguriamo sia riconfermato dalle movimentazioni dei mesi successivi.

E’ appena passato il ferragosto, momento culmine della stagione estiva, e sentendo numerosi operatori, è stato spesso registrato il tutto esaurito in molte strutture ricettive della Provincia, con una prevalenza degli stranieri sugli italiani, che hanno forse risentito di più della crisi economica. Restiamo comunque in attesa dell’analisi puntuale delle rilevazioni.

E’ ancora presto per dirlo, ma resto comunque fiduciosa che i dati che stiamo raccogliendo relativi a questi ultimi mesi estivi, risultino positivi e permettano almeno in parte di compensare il calo di presenze e di arrivi dei mesi primaverili causato – oltre che dalla crisi generale – anche dal maltempo, e di favorire l’allungamento della stagione anche attraverso le politiche promosse dalle istituzioni con gli operatori, nella speranza che questa crisi economica non incida in modo pesante su un settore fondamentale per la nostra provincia come quello del turismo».

Di seguito, in sintesi i principali aspetti rilevati dal presidente dell’APT Enrico Miotto: «Nel corso dei primi cinque mesi del 2013 si era evidenziato un decremento degli arrivi nelle località  balneari dipeso anche dalla diminuzione di turisti di nazionalità  italiana, arrivi e presenze di turisti provenienti da paesi esteri presentavano tutti variazioni positive. Con il mese di giugno e l’apertura della stagione balneare, la flessione ha interessato anche i turisti stranieri. Il periodo estivo è contrassegnato, di fatto, dal turismo di massa, che probabilmente risente anche nei paesi esteri della crisi generalizzata, che nei primi mesi dell’anno non era rilevabile nelle provenienze straniere. Si riconferma invece l’attrattività  della Città  d’Arte e anche l’interesse in aumento per l’Entroterra veneziano. La Città  d’Arte registra un aumento in termini assoluti soprattutto da parte di turisti inglesi, russi, francesi, svizzeri e tedeschi. Sono in diminuzione invece i turisti spagnoli del 30% sia in termini di arrivi che di presenze».

Redazione
[redazione@lavocedivenezia.it]

Riproduzione Vietata
[21/08/2013]


sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...
commercial

Il virus torna a scuola: classi che riprendono subito fermate (due a Venezia)

La scuola è ripartita ma nella provincia di Venezia ben otto classi sono state fermate dopo la pausa natalizia. Sono quelle in cui ha...

Coronavirus Venezia, quasi 10% di ricoveri in più in 3 giorni a Venezia e Mestre

Coronavirus Venezia e provincia che è ormai diventato come tirare i dadi ogni giorno. Al trend segnalato ieri con un leggero rallentamento dei numeri,...

È morto Ivone Pitteri della Taverna Brenta di Oriago

È scomparso ieri, domenica 10 gennaio, il titolare della Taverna Brenta di Oriago di Mira, Ivone Pitteri, a 60 anni. Era conosciuto e stimato....

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...

Covid martedì in Veneto: numeri pesantissimi. Prima regione d’Italia per nuovi contagi

Covid oggi in Veneto che si apre con un dato molto pesante. Il numero dei morti per Covid-19 in Veneto registra oggi, martedì, 166 decessi...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...
sponsor

Veneto “arancione” oggi, ma a rischio zona rossa domani

Veneto "arancione", come abbiamo visto, ma esiste il rischio di finire addirittura in zona rossa con i numeri attuali per un molto probabile cambio...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Dati Covid Veneto oggi in calo. Flor “gela” Crisanti

Dati del Covid in Veneto oggi in calo nel bollettino odierno della Regione del Veneto. I nuovi contagi nelle ultime 24 ore sono 1.715,...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Nuovo Dpcm: altra stretta, ma è scontro con le Regioni

Nuovo Dpcm, in arrivo un'altra stretta. Si andranno a modificare i coefficienti ma il focus sarà anti-movida con un ulteriore stop agli spostamenti. Il nuovo...
commercial

Crisanti: “Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione!”

Andrea Crisanti: "Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione subito!". Il professore di Microbiologia all'Universita' di Padova "legge" le ultime dichiarazioni del governatore Luca...

Veneto zona arancione, cosa cambia. Cosa si può fare

Veneto zona arancione. Nella spinosa situazione in cui non ha evidentemente voluto entrare il presidente Zaia, ci entrano i provvedimenti nazionali aggiustando l'Rt, sotto...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Coronavirus Venezia, altri 12 morti in un giorno. Ulss 3 Serenissima vaccina più di tutte

Coronavirus Venezia e provincia: numeri dei nuovi contagiati in calo rispetto alla media giornaliera. Un dato che da speranza nonostante la fisiologica diminuzione di...

Ragazzina tagliata sulla bocca da coetaneo per emulare ghigno di Joker

Ragazzina tagliata sulla bocca da coetaneo, solo leggermente più grande, per farla assomigliare al sorriso-ghigno di Joker, l'antagonista dei film di Batman. Questa la terribile...

Emilio Deboschi – allunno dea terza ellementarre. Tema: I miei cari parenti.

(Riceviamo e pubblichiamo). Emilio Deboschi – allunno dea terza ellementarre. Tema: I miei cari parenti. ...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.