8.4 C
Venezia
mercoledì 01 Dicembre 2021

Premi David di Donatello, miglior film Il capitale umano ma miglior regista, Paolo Sorrentino

HomeAltre NotiziePremi David di Donatello, miglior film Il capitale umano ma miglior regista, Paolo Sorrentino
la notizia dopo la pubblicità

Premi David-di-Donatello

Assegnati ieri i premi italiani più importanti del cinema italiano: i David di Donatello. Dopo un incontro, in mattinata al Quirinale, alla presenza del Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, attori e registi si sono dati appuntamento ieri sera per la cerimonia ufficiale, condotta quest’anno da Paolo Ruffini ed Anna Foglietta.

A contendersi quasi tutti i premi, Paolo Virzì, regista de Il capitale umano e Paolo Sorrentino, con la sua Grande Bellezza, il primo vincitore del premio come miglior film, il secondo come miglior regista. 9 in totale le statuette vinte per Il capitale umano e 7 per il film di Sorrentino, già trionfatore agli Oscar.

Il primo ad essere premiato però, come miglior regista emergente è stato Pierfrancesco Diliberto ‘’Pif’’ per il suo La mafia uccide solo d’estate, statuetta che gli è stata consegnata da Gabriele Salvatores.

Si è poi passati al miglior attore non protagonista, Fabrizio Gifuni per il film Il capitale umano, seguito da Valeria Golino, miglior attrice non protagonista nello stesso film di Virzì, premiato anche per la migliore sceneggiatura di Francesco Piccolo, Francesco Bruni e Paolo Virzì e per il miglior montaggio, quello di Cecilia Zanuso.

La Grande Bellezza ha vinto invece i permi per la miglior scenografia (premio consegnato a Daniela Ciancio), miglior trucco (Maurizio Silvi), miglior acconciatore (Aldo Signoretti) e migliore direzione della fotografia (Luca Bigazzi.)

Miglior protagonista, senza tante sorprese, Toni Servillo per il ruolo di Jep Gambardella in La Grande Bellezza, mentre miglior attrice protagonista è stata Valeria Bruni Tedeschi, per il suo ruolo ne Il capitale umano.

Omaggio speciale e standing ovation per l’icona del cinema italiano, Sohia Loren, premiata per il film La voce umana, diretta dal figlio Edoardo Ponti. Così come applausi e lacrime per il ricordo a Carlo Mazzacurati, scomparso pochi mesi fa.

Il premio per il miglior film dell’unione europea è andato a Philomena di Stephen Frears, mentre la statuetta per il miglior film straniero è andata a Grand Budapest Hotel di Wes Anderson.

Alice Bianco

[11/06/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Green Pass obbligatorio: quali sono le regole

Green Pass obbligatorio, la guida: tutte le regole. Dove non si entra senza, come procurarselo, quanto dura, ecc...

Situazione Actv/Avm Venezia: Brugnaro convoca i sindacati

Nonostante a Venezia i flussi turistici siano ripresi, nei primi dieci mesi del 2021 situazione ricavi peggiore di quanto si prevedeva

Con l’addio alle Suore Imeldine la mia Salizada San Canciano non esiste più

(Seguito dell'articolo "La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più") L’uscita da scuola. La fine delle lezioni, come l’inizio, era un altro rito. Si correva fuori, in un Campo San Canciano affollato di genitori, cercando con...

Il Natale che non c’è. Invito ai lettori: scriviamo chi sono i dimenticati

Scusino le lettrici e i lettori se scrivo in prima persona questo monologo diario che mi spunta in testa come un abete senza addobbi e confinato in un bosco che la mente ha voluto conservare. Non mi piacciono le luci, i...

Chiede di indossare la mascherina: turista picchia marinaio Actv

Il marinaio Actv chiede di indossare la mascherina: preso a pugni. Arriva il capitano: picchiato anche lui. Cattivo segno dei tempi di un turismo asfissiante e stressante a Venezia che sono tali anche per loro, per i turisti. La città, la pandemia,...

Sanzione disciplinare irrogata dal datore di lavoro. L’impugnazione. I principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità

La Sanzione Disciplinare irrogata dal datore di lavoro. Vediamo oggi l'impugnazione della sanzione e i principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità

Actv, dipendenti, utenti, sindacato: chi ha ragione?

Filt Cgil giudica severamente il sistema dei trasporti, fino a definirlo indecente e vergognoso, l'azienda accusa il sindacato di spacciare fake news...

“Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Lettere

"L'unica ricchezza per Venezia è il turismo e un turismo molto sostenuto è l'unico che può dare delle entrate a tutti".

“Alcune malattie non hanno cure dopo 40 anni, il vaccino lo hanno fatto in pochi mesi: è un miracolo”. Lettere

E' convinzione che i miracoli siano spettanza religiosa: falso! Nell'ultimo anno e mezzo è accaduto un miracolo "laico" che ha dell'incredibile. Dopo 40 anni di ricerca, nessun vaccino contro l'HIV; nessun vaccino perpetuo contro la banale influenza; nessun trattamento farmaceutico valido...

“Lido: ragazzi ubriachi di notte ovunque. Uno saltava sul tetto di un’auto. Ci si preoccupa solo di far arrivare turisti…”. La lettera

Lido, in una laterale del Lungomare all'altezza della zona A, ore 2.00 del lunedì notte. Ormai col caldo si dorme con le finestre aperte, anzi in realtà non si dorme molto perché dalla strada arrivano voci, urli e schiamazzi, non c'è...

Turisti riducono Piazza San Marco pizzeria a cielo aperto: da oggi non pagherò più le tasse

Il prof. Tamborini denuncia che la Polizia Municipale è intervenuta solo dopo molte insistenze e quando ormai non c'era più niente da rilevare. Oltre al fatto che ormai non viene praticamente sanzionato più nulla (neanche agli abusivi), perchè un cittadino deve...

Elezioni scolastiche: “Far votare solo con chi ha Green Pass è discriminatorio!”. Lettere

Ci sono cittadini di serie a e di serie z... e poi ci sono i fedelissimi esecutori, che oggi come nel '36 eseguono ordini come autentiche macchinette da regime... ma che poi si pentono amaramente come nel '45. Inutile dire che ...