27.3 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

Ponte di Calatrava a Venezia, un cartello fa capire che non è adatto ai disabili

HomeNotizie Venezia e MestrePonte di Calatrava a Venezia, un cartello fa capire che non è adatto ai disabili

ovovia ponte costituzione, ovetto ponte calatrava

Ordinaria amministrazione per i veneziani, sicuramente un po’ meno per i turisti ieri arrivati in Piazzale Roma.

Infatti, davanti al Ponte della Costituzione, detto Calatrava, si sono ritrovati davanti, in tutti e due i lati, un’opera dell’artista originario di Pescara, Pep Marchegiani, che polemizza contro l’impossibilità da parte dei disabili di percorrere il famoso ponte.

Ai piedi di Calatrava, quindi, ha posto un classico cartello di divieto d’accesso, avente come simbolo interno, però, un disabile in sedia a rotelle.

Il tutto unito alla scritta ‘Io non posso transitare sopra questo ponte costato appena 11.3 milioni di euro, ma progettato da una famosa archistar’.

Sotto, inoltre, si può leggere una polemica anche nei confronti dell’ovovia, concludendo con attacco diretto quanto mai polemico sulla struttura del ponte in generale.

L’artista ha infatti scritto che a causa della sua conformazione particolare e dei materiali con i quali è stata realizzata, ha portato diverse cadute.

Pep Marchegiani è comunque molto noto per l’uso del linguaggio artistico provocatorio al fine di far risaltare quello che non funziona nella società.

Redazione

[21/03/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.