martedì 18 Gennaio 2022
12.3 C
Venezia

POLIZIA CONTRO VENDITORI BORSE CONTRAFFATTE | Blitz studiato perfettamente: pochi minuti, abusivi imbottigliati senza possibilità  fuga, nessun ferito

HomeVenezia cittàPOLIZIA CONTRO VENDITORI BORSE CONTRAFFATTE | Blitz studiato perfettamente: pochi minuti, abusivi imbottigliati senza possibilità  fuga, nessun ferito

NOTIZIE VENEZIA | Come noto il fenomeno dei venditori abusivi aveva assunto livelli insostenibili e pericolosi, come lamentato da commercianti e cittadini. Il problema era stato esaminato in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza pubblica. Poi aveva fatto seguito un tavolo tecnico in Questura, presieduto dal Questore di Venezia mercoledì scorso, nel corso del quale sono stati discussi e pianificati piani straordinari in aggiunta ai quotidiani pattugliamenti, finalizzati a dare una risposta decisa e ferma al fenomeno. E proprio seguendo le linee guida tracciate nel corso della riunione interforze, è scattato oggi, nel primo pomeriggio, il primo blitz ad opera della Polizia di Stato, diretto dal Comm. Capo Dr. Gianluca Perillo e dal Comm. Capo Erika Veronica Di Francesco ed attuato conuno sforzo congiunto e la puntuale sinergia tra personale in servizio alla Questura e operatori del Reparto Mobile.

L’azione si è svolta nell’arco di pochi minuti: attraverso una perfetta sincronia, messa a punto dal Questore di Venezia che aveva analizzato le modalità  adottate dagli abusivi per eludere i controlli delle Forze di Polizia e darsi alla fuga, numerosi ambulanti sono stati bloccati in un’area sterile, preventivamente isolata per evitare che la loro precipitosa fuga coinvolgesse ignari turisti che, in passato, erano stati travolti riportando anche gravi lesioni.
Come noto questa è una delle strategie più usate dagli ambulanti in fuga: spingere a terra ignari passanti in modo che diventi obbligatorio prestare loro soccorso fermandosi dall'inseguimento.
Questa volta, grazie ad un piano studiato con perfetta precisione, non è servito: gli abusivi si sono trovati imbottigliati in una zona dove preventivamente non erano stati fatti entrare passanti.

Il risultato: 28 stranieri, la maggioranza nordafricani, bloccati, identificati e sanzionati per commercio abusivo; centinaia di borse sequestrate oltre ad altra merce come cinture, portafogli, cavalletti per macchine fotografiche.

La professionalità  degli operatori ha consentito non solo la rapidità  e la massima efficacia dell’intervento ma ha evitato possibili intoppi o, peggio, incidenti. Il flusso dei turisti e dei passanti era stato opportunamente deviato poco prima dello scattare dell’operazione ed il tutto si è così potuto svolgere nella massima sicurezza.

I commercianti della zona hanno espresso vivo plauso per l'operazione e finalmente, per la prima volta, l'espressione e la sensazione di impotenza era nel volto di chi le leggi le calpesta.

Paolo Pradolin
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[27/04/2013]


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

“Venezia è patrimonio del mondo e non appartiene ai veneziani di adesso”. Lettere

In risposta alla lettera: "Le colpe dei veneziani e dei ‘venezianassi’. Venezia è patrimonio del mondo e non appartiene ai soli veneziani, specialmente quelli di adesso che non l’hanno davvero fondata. Tanto sbraitano contro il turismo /petrolio della città, ma in fondo cos’altro...

Separazione Venezia – Mestre, che cosa ne pensate? Sondaggio in tre clic

Separazione Venezia - Mestre sì o no? Referendum sì, referendum no. Importanti autorità cittadine affermano che il momento storico della città lo vede necessario ed ora è opportuno. Il sindaco, Luigi Brugnaro, invita, invece, a non andare a votare per 'invalidarlo'...

Pipì in calle e bottiglie di vetro vicino a un monumento: multa e daspo per 4 giovani

Multa e daspo per quattro giovani in campo Santa Margherita a Venezia per comportamenti che violavano il Regolamento di Polizia urbana.

Rialto, turiste entrano per provarsi vestiti, defecano in camerino e si puliscono con i capi da provare

Rialto (Venezia), lunedì scorso, una giornata normale di flusso turistico nella direttrice Campo San Bartolomeo - San Lio nella prima vera apparizione di caldo estivo. Mai la commessa di un negozio di quella via, una giovane veneziana di 24 anni, avrebbe pensato...

Carabinieri chiudono noto bar-ristorante di Venezia

I Carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia, al termine di accertamenti eseguiti con l’ausilio della Compagnia Carabinieri di Venezia, di tecnici dell’Ufficio Salvaguardia del Provveditorato Provinciale alle Opere Pubbliche per il Veneto e della Polizia Locale, hanno posto sotto sequestro...

Incontro cittadino sui plateatici: i tavolini di Venezia al posto originale il 31/12

A fine anno scadono le concessioni che hanno consentito di moltiplicare i plateatici a Venezia, lo ha garantito l'Assessore

Turisti riducono Piazza San Marco pizzeria a cielo aperto: da oggi non pagherò più le tasse

Il prof. Tamborini denuncia che la Polizia Municipale è intervenuta solo dopo molte insistenze e quando ormai non c'era più niente da rilevare. Oltre al fatto che ormai non viene praticamente sanzionato più nulla (neanche agli abusivi), perchè un cittadino deve...

Studiare a casa? Un orizzonte che ci riguarda. Di Andreina Corso

Quanti bambini, quanti ragazzi sognerebbero di non andare a scuola, di studiare a casa, magari supportati dai genitori, se non devono andare a lavorare, dai nonni, dagli amici, dai vicini, guidati dai loro interessi nella scelta degli argomenti che più li...

Venezia, San Zaccaria. La sorpresa all’imbarco: ignoti hanno defecato in vaporetto

Venezia, il degrado del comportamento delle persone ha toccato livelli mai raggiunti prima. Questa mattina un vaporetto ha attraccato al pontile di San Zaccaria, ma i viaggiatori che sono saliti a bordo hanno trovato una disgustosa sorpresa. Un passeggero si era appena...

Festa riuscita? Ve la racconto io la festa: un Rave in via Garibaldi. Lettere

Gentile direttore, vorrei sapere perché tutti contribuiscono a portare avanti questa farsa degli eventi in sicurezza quando invece è solo un'attività di facciata. Situazione di questa notte: un esercito di agenti a controllare che i residenti si posizionassero diligentemente entro gli spazi...

Il Mose funziona ma a Venezia si perdono ‘barene’

Nella Laguna di Venezia l'apporto di sedimenti, che permette alle barene (terre semi emerse con sedimenti spugnosi) di tenere il passo con l'innalzamento del livello del mare, avviene prevalentemente durante eventi dell'acqua alta. Se da un lato l'utilizzo del sistema Mose...

Dottoressa di base No Vax sospesa: paese senza medico

La dott.ssa è sospesa come medico di base dall'Ulss di Padova privando la comunità di Cervarese Santa Croce della sua assistenza