3.2 C
Venezia
lunedì 06 Dicembre 2021

Piove di Sacco, blitz dei Carabinieri contro dei rapinatori, 6 arresti

HomeNotizie VenetoPiove di Sacco, blitz dei Carabinieri contro dei rapinatori, 6 arresti
la notizia dopo la pubblicità

carabinieri arrestano uomo manette

Maxi operazione di prevenzione a furti e rapine, quella compiuta ieri dai Carabinieri della compagnia di Piove di Sacco. I militari hanno eseguito sei ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico di sei uomini, tutti italiani e residenti nella zona, che sarebbero stati pronti ad assaltare gioiellieri e ricchi professionisti, per rapinarli.

Nel corso delle perquisizioni, avvenute nei giorni precedenti, erano stati trovati nelle loro abitazioni, armi anche da guerra, esplosivi ed auto rubate. Gli uomini che compongono la banda hanno tutti un età compresa tra i 24 e i 65 anni, oltre ai 6, ad aiutarli, anche due cittadini albanesi.

L’indagine è iniziata ad ottobre, quando i Carabinieri di Piove di Sacco hanno cominciato a sospettare della preparazione di armi artigianali e materiali esplosivi, da parte di questa banda, per poi venderle alla malavita locale.

Il mese successivo, scatta il blitz nella casa di tre di essi, dove i militari trovano un gran quantitativo di armi: una pistola mitragliatrice Scorpion di fabbricazione artigianale, tre pistole semiautomatiche progettate e fabbricate in casa, tre pistole in via di realizzazione, due silenziatori, 507 munizioni di vario calibro con ogiva cava, 41 cartucce, oltre 6 chili di polvere pirica, oltre 10 di polveri balistiche, tre detonatori, marijuana e bilancini di precisione.

Dopo l’arresto dei venditori, i militari hanno cercato di individuare l’identità dei compratori, dopo varie indagini e pedinamenti, a metà marzo 2014 ci riescono. Vengono arrestati in flagranza di reato per ricettazione in concorso, possesso di documenti di identificazione falsi e detenzione illecita di munizioni, altri due componenti della banda.

Dopo un attento monitoraggio, i Carabinieri hanno scoperto che la banda stava per colpire gioiellieri e professionisti e per compiere le rapine avrebbero usato le armi fabbricate. Sono così scattati gli ordini di custodia cautelare.

Alice Bianco

[16/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

“Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”: un sondaggio per conoscersi e un comitato per il sostegno

Tra il serio e il faceto, “Tutta la Città Insieme!” lancia il Comitato FaVeRAT - “Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”. Per aderire, chiede di rispondere ad un sondaggio ed inviare racconti su come si convive con strutture ricettive nel proprio condominio...

Identificata baby gang che terrorizza Venezia e Mestre. Brugnaro: “Abbiamo 27 nomi”

Il sindaco di Venezia conferma quanto era nei dubbi e nei timori della gente comune: sono tanti e due-tre, verosimilmente i "capi", sono molto, molto pericolosi. "Sappiamo chi sono. Abbiamo 27 nomi. Due o tre sono particolarmente pericolosi. Mi auguro che qualcuno...

Chiede di indossare la mascherina: turista picchia marinaio Actv

Il marinaio Actv chiede di indossare la mascherina: preso a pugni. Arriva il capitano: picchiato anche lui. Cattivo segno dei tempi di un turismo asfissiante e stressante a Venezia che sono tali anche per loro, per i turisti. La città, la pandemia,...

Malore fatale: a Cà savio morto 41enne

Un altro malore fatale. La sventura colpisce di nuovo a Cà Savio. Vittorio Gersich, 41 anni, del posto, è morto venerdì sera forse a causa di un attacco di cuore improvviso. Il 41enne si è accasciato per strada, poco distante dalla sua...

5×1000 alla Voce di Venezia: da 16 anni ti siamo fedeli, ci meritiamo una firma?

5x1000 al nostro giornale: da 15 anni ti siamo fedeli, meritiamo una tua firma? Tu che ci leggi conosci già il nostro lavoro. Sicuramente hai già letto nostri articoli: le ultime notizie più importanti del giorno da leggere già dalle prime ore del...

Amira Willighagen: il video della bambina di 9 anni che fa sbiancare i giudici di Holland got talent

Amira Willighagen è una bambina olandese assolutamente normale, se non fosse per il fatto che ha un dono eccezionale, e il video qui sotto lo sta a dimostrare. Per lei si sono scomodati i più famori critici internazionali, e c'è chi addirittura...

Morte improvvisa dopo vaccino, esposto in Procura a Mira

Alessandro Cavarretta, 51 anni, mercoledì scorso si sottopone al vaccino, dopo due giorni la morte improvvisa lasciando tutti nell'angoscia e con una domanda pendente: perché? Il certificato di decesso parla di arresto cardiocircolatorio ma essa non chiarisce come diagnosi di morte, è...

“Vi invidio colleghi sospesi, passerete Natale a casa”: la lettera di una dottoressa in prima linea. Di Andreina Corso

Lettera di una dottoressa che combatte il Covid in prima linea ai colleghi sospesi: "Passerete Natale con i cari e poi tornerete al lavoro"

Quando i no vax finiscono in ospedale e cambiano idea sul vaccino. Di Andreina Corso

Aumentano di giorno in giorno le persone contrarie al vaccino, colpite dal Covid, che dopo un’esperienza ospedaliera traumatica scelgono di vaccinarsi e cercano di convincere gli altri a fare altrettanto. Quando la malattia ancora non ti tocca, quando ti è sconosciuta la...

Turisti riducono Piazza San Marco pizzeria a cielo aperto: da oggi non pagherò più le tasse

Il prof. Tamborini denuncia che la Polizia Municipale è intervenuta solo dopo molte insistenze e quando ormai non c'era più niente da rilevare. Oltre al fatto che ormai non viene praticamente sanzionato più nulla (neanche agli abusivi), perchè un cittadino deve...

A Venezia tutti stipati dentro i vaporetti, e l’intesa ancora non c’è

Venezia, il desiderio di visitarla. Venezia, la sua tenuta, Venezia e la strategia dei trasporti che tenta di dar risposta alle esigenze di spostamento a quanti, veneziani e turisti cercano di raggiungere un vaporetto o un motoscafo, facendosi largo a gomitate...

Venezia, come si aggirano i divieti. Anziani che fingono stretching, passeggiate di coppia, di gruppo, ecc

Un normale pomeriggio veneziano primaverile, come se il coronavirus non esistesse. È questa la situazione di venerdì 10 aprile incontrata scendendo a piedi da Sant'Elena dove il parco è ancora quasi normalmente frequentato anche da bimbi con genitori. In via Garibaldi,...