Prostituzione a Padova: rumeno picchiava le donne constringendole a vendersi

154

carabinieri verona via legnago

Fermato a Padova un cittadino di origini rumene che sfruttava le ragazze dell’est per poi mandarle a prostituire.

E’ stato il coraggio di una delle ragazze a fermare il 27enne che costringeva alla prostituzione moltissime ragazze dell’ Est appena arrivate a Padova.

La ragazza infatti dopo l’ennesimo sopruso e dopo essere stata picchiata non ce l’ha fatta più: ha contatto le forze dell’ordine che ha arrestato l’uomo con l’esecuzione di un provvedimento restrittivo.

Il 27 enne operava nella zona industriale di Padova costringendo le nuove ragazze proveniente dall’Est non solo a prostituirsi, ma anche a consegnargli buona parte dei guadagni.

Sara Prian

[17/11/2013]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

Una persona ha commentato

  1. In ambito di prostituzione tra soggetti maggiorenni, io mi domando il motivo per il quale a cadere vittime della tratta di persone a sfondo sessuale debbano essere sempre le donne straniere, mentre quelle italiane ne debbano essere quasi esenti, sia in Italia, sia all’estero ed il motivo per il quale i marciapiedi del sesso a pagamento si svuotano durante le vacanze natalizie e pasquali. La risposta è quella che la schiavitù del sesso a pagamento non è molto diffusa.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here