Per i dipendenti pubblici niente più contratti. Sono 1600 gli euro persi in tre anni

ultima modifica: 29/12/2010 ore 05:42

181

In arrivo periodi ancora più magri per i dipendenti pubblici. Il blocco dei contratti per il 2010-2012 e lo stop agli aumenti per il 2013 previsto dalla manovra economica farebbero perdere circa 1.600 euro al potere d'acquisto di ogni retribuzione.La previsione è stata compiuta dalla Cgil che specifica: circa 1.200 euro lordi si potranno perdere nel triennio 2010-2012 a causa del blocco dei rinnovi dei contratti sul pubblico impiego previsto dalla manovra, mentre circa altri 400 si perderebbero per mancati aumenti a fine 2013 per l'ulteriore blocco previsto dalla stessa legge.

Gli aumenti nel triennio 2010-2012 avrebbero invece dovuto essere complessivamente del 4,2% applicando gli accordi ratificati nel 2009, invece, se tutto va bene, gli statali torneranno a vedere un aumento di salario nel 2014.

Le difficoltà  per i dipendenti pubblici non saranno, però, solo economiche. Sono previste riduzioni nella macchina dello stato di almeno 240.000 lavoratori e il blocco economico sulla carriera.

Stretta nel turn over: solo il 20% dei dipendenti in uscita sarà  sostituito, in pratica, ogni 10 persone che vanno in pensione ne arriveranno 2.

[29/12/2010]

paolo p.


In arrivo periodi ancora più magri per i dipendenti pubblici. Il blocco dei contratti per il 2010-2012 e lo stop agli aumenti per il 2013 previsto dalla manovra economica farebbero perdere circa 1.600 euro al potere d'acquisto di ogni retribuzione.

La previsione è stata compiuta dalla Cgil che specifica: circa 1.200 euro lordi si potranno perdere nel triennio 2010-2012 a causa del blocco dei rinnovi dei contratti sul pubblico impiego previsto dalla manovra, mentre circa altri 400 si perderebbero per mancati aumenti a fine 2013 per l'ulteriore blocco previsto dalla stessa legge.
Gli aumenti nel triennio 2010-2012 avrebbero invece dovuto essere complessivamente del 4,2% applicando gli accordi ratificati nel 2009, invece, se tutto va bene, gli statali torneranno a vedere un aumento di salario nel 2014.
Le difficoltà  per i dipendenti pubblici non saranno, però, solo economiche. Sono previste riduzioni nella macchina dello stato di almeno 240.000 lavoratori e il blocco economico sulla carriera.
Stretta nel turn over: solo il 20% dei dipendenti in uscita sarà  sostituito, in pratica, ogni 10 persone che vanno in pensione ne arriveranno 2.

[29/12/2010]

paolo p.

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

nuovo virus cinese 'Coronavirus' ceppo della Sars: ultimi aggiornamenti
"Bomba Day" a Marghera: evacuazione domenica 2 febbraio per migliaia di cittadini. Tutte le informazioni

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here