2.8 C
Venezia
martedì 30 Novembre 2021

Patrizio Cuccioletta, presidente Magistrato alle acque di Venezia, vuota il sacco

HomeNotizie Venezia e MestrePatrizio Cuccioletta, presidente Magistrato alle acque di Venezia, vuota il sacco
la notizia dopo la pubblicità

Patrizio Cuccioletta presidente Magistrato alle acque Venezia

Imbarazzante. Difficile trovare altri termini alla lettura dei verbali degli ultimi atti dell’indagine sullo scandalo del Mose.
Patrizio Cuccioletta, settantenne ingegnere romano che fino al 31 ottobre 2011 è stato presidente del Magistrato alle acque di Venezia, ora parla, e i riflettori sono puntati su di lui.

Mazzette, un fiume di denaro, incarichi dati al fratello architetto, l’assunzione della figlia sollecitata e ottenuta, vacanze, cene, viaggi. Tanto pagava il Consorzio Venezia Nuova attraverso Mazzacurati.

Patrizio Cuccioletta, presidente del Magistrato alle acque di Venezia, parla e conferma tutto, parlando anche del suo predecessore, Maria Giovanna Piva, già arrestata il 4 giugno.

«Mazzacurati mi disse che mi avrebbe dato una somma di circa 200 mila euro all’anno (gli inquirenti gliene contestano 400, ndr) e che alla fine del mio mandato mi avrebbe versato anche un riconoscimento finale ammontante ad alcuni milioni di euro».

«Io imbarazzato accettai quanto mi fu promesso e sin da subito iniziai a ricevere un paio di consegne di denaro all’anno effettuate dai suoi più stretti collaboratori.

Arrivò il giorno del collocamento a riposo e fu una scelta decisamente felice. «Dopo il mio pensionamento ricevetti su un conto estero l’accreditamento di somme per quasi 500 mila euro. Rappresentava il riconoscimento finale promesso da Mazzacurati».

«Ammetto di aver ricevuto altri favori quali il pagamento di cene, di vacanze e di aver sollecitato a Mazzacurati incarichi a mio fratello Paolo (architetto, contratto da 40 mila euro con il Consorzio, ndr) e l’assunzione di mia figlia».

Cuccioletta, in cambio, non alzava mai un dito di fronte alle scelte del Presidentissimo, il quale aveva anche piazzato i suoi uomini negli uffici del Magistrato. «Corrisponde al vero, all’interno lavoravano dipendenti del Cvn», dice.
Si era creata così una situazione nella quale chi doveva controllare collaborava con chi doveva costruire il Mose.
«Ammetto che i collaudatori del Mose erano stati quasi sempre scelti da Mazzacurati: in realtà le nomine le facevo io ma su sua indicazione e pressione, con una effettiva coincidenza tra il soggetto controllato e colui che nominava il collaudatore».

«Da queste nomine dipendeva, o comunque anche da loro, la continuità dei finanziamenti del Consorzio Venezia Nuova».

Patrizio Cuccioletta, presidente Magistrato alle acque di Venezia, con questa confessione è tornato a casa e cercherà un accordo con la giustizia.

Redazione

[19/06/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

2 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. PER PRIMA COSA DAREI MANDATO ALLE FORZE DELL’ORDINE TUTTE QUELLE A DISPOSIZIONE CON ROGATORIE INTERNAZIONALI PER TUTTI I DIPENDENTI DEL CVN IL CONTROLLO BANCARIO CHE PAGASSERO STI M*****TTI,
    MA COME SEMPRE SPUNTERà UNA NUOVA COMMISSIONE D’INCHIESTA CHE COME AL SOLITO INSABBIERA IL TUTTO

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Mestrino condannato per violenze sessuali alla bimba di 6 anni

Venezia. Un abominevole abuso ai danni di una bambina di sei anni. Le parole, la sentenza e le pene adeguate all’orrore di questo abominevole abuso, le assegnerà la Giustizia a colui che si stenta a chiamare uomo, colui che ha commesso reati...

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

Pensioni, novità in vista: Quota 41, Lavoratori fragili e Opzione donna

Pensioni: novità all'orizzonte in campo previdenziale. Tanta la carne al fuoco con una nuova "faccia" per l' Ape social e una nuova "Quota 41", ma non per tutti, e una certezza: si va verso la proroga per l' Opzione donna.

Dottoressa di base No Vax sospesa: paese senza medico

La dott. Dina Sandon è sospesa come medico di base dall'Ulss di Padova privando la comunità di Cervarese Santa Croce della sua assistenza

Malore fatale: a Cà savio morto 41enne

Un altro malore fatale. La sventura colpisce di nuovo a Cà Savio. Vittorio Gersich, 41 anni, del posto, è morto venerdì sera forse a causa di un attacco di cuore improvviso. Il 41enne si è accasciato per strada, poco distante dalla sua...

Pensioni, novità in vista: Quota 41, Lavoratori fragili e Opzione donna

Pensioni: novità all'orizzonte in campo previdenziale. Tanta la carne al fuoco con una nuova "faccia" per l' Ape social e una nuova "Quota 41", ma non per tutti, e una certezza: si va verso la proroga per l' Opzione donna.

Essere disabile di serie B a Venezia: se non hai la sedia a rotelle non ti credono

Cara Redazione, mi chiamo Maurizio Coluccio, 48 anni, nato a Novara, Assistente della Polizia di Stato in pensione per una malattia autoimmune rara, da esserne l'unico caso al Mondo, incurabile, tanto da dover ricorrere già per ben già due volte a trapianti...

A Venezia turisti come prima della pandemia “Necessari trasporti adeguati”

"Venezia è ai livelli pre-pandemia di turisti: biglietterie, bus, pontili, vaporetti pieni, i lavoratori devono tornare a condizioni normali"

Dove si buttano le batterie a Venezia? E un cellulare? Ecco luoghi e orari: è una “ecomobile”

Forse non tutti sanno che a Venezia esiste un' "Ecomobile" acquea itinerante, che raccoglie alcune tipologie di rifiuti urbani pericolosi. Utile, pertanto, ricordarne orari e luoghi, anche perché con l’ora solare, da martedì 9 novembre, sono cambiati gli orari. E’ stata inoltre istituita...

Pensioni, novità in vista: Quota 41, Lavoratori fragili e Opzione donna

Pensioni: novità all'orizzonte in campo previdenziale. Tanta la carne al fuoco con una nuova "faccia" per l' Ape social e una nuova "Quota 41", ma non per tutti, e una certezza: si va verso la proroga per l' Opzione donna.

Venezia in asfissia: mai così tanti turisti a fine ottobre

Venezia verso alle 11 ha chiuso i terminal di Piazzale Roma e Tronchetto ma fermarsi prima per usare i mezzi ha creato altra congestione

Venezia. Match tra turiste ubriache per la pantegana. Vince l’animalista per ko tecnico alla 1a ripresa

Il video riporta una scena che si è svolta questa notte a Venezia, nello spiazzo dietro Rialto, di fronte al Fontego. Due ragazze, pare inglesi, sono al culmine di una bella serata, a quanto pare anche ben "allegre". Improvvisamente nasce una discordia....