20.3 C
Venezia
martedì 28 Settembre 2021

PAPA FRANCESCO | La messa del Papa

HomeNotizie NazionaliPAPA FRANCESCO | La messa del Papa

Papa Francesco, un bagno di folla oggi in piazza San Pietro a bordo di una jeep bianca, il saluto ad un disabile e il bacio ai bambini, la preghiera inginocchiato davanti alla tomba di Pietro, la messa e la vestizione, l’appello durante l’omelia e la stretta di mano a principi, re e capi di Stato giunti per onorare la sua elezione. Fotografie che arrivano da Roma, nel giorno di San Giuseppe, festa del papà , data che è combaciata con ’insediamento di Papa Francesco e la cosiddetta intronizzazione.
Un Pontefice sempre sorridente, disponibile, cordiale, vivace, deciso nel suo messaggio quello ammirato in tutto il mondo grazie alla televisione e al web. Un papa della gente, come hanno detto molti, e che
piace alla gente. Non solo i fedeli, praticanti, osservanti ma anche ai laici.

«Non dobbiamo avere paura della bontà , neanche della tenerezza». Questa una delle sue frasi simbolo dell’omelia tenuta dal sagrato della Basilica di San Pietro. «Il prendersi cura, il custodire chiede bontà , chiede di essere vissuto con tenerezza. Tenerezza non è la virtù del debole, anzi, al contrario, denota fortezza d'animo e capacità  di attenzione, di compassione, di vera apertura all'altro, capacità  di amore. Non dobbiamo avere timore della bontà  – ha poi ripetuto -, della tenerezza». Il Papa nell'esercitare il suo servizio guarda a quello «umile, concreto» di san Giuseppe e come lui apre le braccia alla «umanità  intera», ricordando che il giudizio finale sarà  «sulla carità : chi ha fame, sete, è straniero, nudo, malato, in carcere. Solo chi serve con amore – ha detto – sa custodire».

Poi un richiamo: Il Papa chiede «per favore a chi ha ruoli di responsabilità  in ambito economico, politico o sociale e a tutti gli uomini di buona volontà  di essere custodi della creazione, del disegno di Dio iscritto nella natura, dell'altro e dell'ambiente. Il vero potere è il servizio. Il Papa deve servire tutti, specie i più poveri, i più deboli, i più piccoli». E ancora, Una preghiera e un pensiero al papa emerito Benedetto XVI che festeggia anche l’onomastico (Joseph Ratzinger).

Il Pontificato di Papa Francesco è davvero iniziato. E domenica è atteso un nuovo bagno di folla per la Domenica delle Palme.

Raffaele Rosa
[redazione@lavocedivenezia.it]

Riproduzione Vietata
[19/03/2013]


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor