0.2 C
Venezia
martedì 30 Novembre 2021

Paola Ferrari sviene, aveva subito incursione del twerkatore delle ‘Iene’

HomeSpettacoloPaola Ferrari sviene, aveva subito incursione del twerkatore delle 'Iene'
la notizia dopo la pubblicità

twerkatore delle iene aggredisce paola ferrari

Uno scherzo non proprio riuscito quello che si è verificato ieri pomeriggio a Milano.

Paola Ferrari, vittima inconsapevole, ha subito Stefano Corti, inviato delle Iene, il «twerkatore» che si è presentato in mutande all’ingresso dalla sede Rai di Milano e si è avvicinato alla conduttrice della «Domenica Sportiva» strusciandosi servendosi del deretano.

Paola Ferrari avrebbe frainteso lo scherzo, credendolo un’aggressione alla sua persona, e sarebbe finita svenuta per lo spavento, è stato dichiarato dopo. Possibile che la giornalista non conosca il «twerkatore» delle Iene? Evidentemente si, visto il clamoroso epilogo, e dato che è stato annunciato che la donna è rimasta sotto choc per ore.

A raccontare il drammatico incidente il vice direttore di Rai Sport Maurizio Losa: «Paola è riuscita a stento a divincolarsi, pensando fosse un tentativo di aggressione visto che questo personaggio la strusciava da dietro. Nel palazzo è svenuta rimanendo sotto choc per ore». Il vice direttore, assieme al direttore Mauro Mazza, ha espresso la «vicinanza e solidarietà di Rai Sport» e ha chiesto le «pubbliche scuse» delle «Iene».

Paola Ferrari, vittima del drammatico scherzo, intende dare battaglia: «Domani (oggi, ndr ) vado a denunciarli per sequestro e aggressione».

La «Domenica Sportiva» alla fine è andata in onda ugualmente: «Ma avrei capito se fosse stata impossibilitata a farlo — ha commentato il vice direttore Losa —. Mi hanno chiamato subito dopo l’accaduto, un medico la stava soccorrendo. Quando l’ho vista era sotto choc. E’ molto grave quanto successo».

Del fatto è stata informata la direzione generale della Rai e Losa ha annunciato che «le iniziative che prenderà l’azienda saranno più chiare nelle prossime 24 ore» anticipando di essere pronto ad usare i filmati delle telecamere di sorveglianza della Rai.

Davide Parenti, autore delle «Iene», è stato però più veloce e già ieri sera ha pubblicato su Facebook il video dell’accaduto (durata: 39 secondi). «Sono state dette cose gravi, volevamo dimostrare quanto successo e così abbiamo pubblicato la ripresa fatta con il telefonino», spiega. Proprio il video ha fatto cambiare idea a Paola Ferrari: prima non voleva querelare «per non fare pubblicità alla trasmissione. Ora invece devo tutelarmi, è vergognoso».

Niente scuse dunque Parenti? «Ci spiace se la signora Ferrari si è spaventata e le chiediamo scusa, ma non ci capacitiamo. Proprio per far capire quanto è accaduto — quanto siamo stati offensivi, pericolosi e maleducati — abbiamo pubblicato il video». La Rai potrebbe usare i suoi filmati… «Giusto. Non vogliamo scappare dalle nostre responsabilità. Facciamo i funamboli, c’è il rischio di cadere dal filo. Uno scherzo può non essere gradito. Ma di fronte a certe accuse, siamo i primi a voler documentare come abbiamo sbagliato».

Il video infatti, pubblicato sulle pagine Mediaset, mostrerebbe solo un tentativo di avvicinamento, finito in un paio di secondi mentre la giornalista entrava tranquillamente nella struttura.

Paolo Pradolin

[20/01/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Marinaio ‘sprezzante’, alterco in motoscafo Actv

E' ormai un quarto alle 8 e alla fermata di San Pietro di Castello non si vede ancora all'orizzonte il motoscafo Actv con direzione Fondamente Nove, quello che porta i dipendenti dell'Ospedale Civile a lavorare (7,39 sul tabellone). "Passano altri cinque, dieci,...

“Alle vetrerie di Murano 3 milioni, anche ai furbetti, quelli che evadono milioni di euro”. Lettere

In riferimento all'articolo: "Fornaci di Murano ‘salvate’ dalla Regione". Lettere al giornale. Io penso che: …ma come, le vetrerie di Murano vengono finanziate con tre milioni di euro, dopo che più di qualcuna, da quanto leggo su quotidiani locali,   è stata “pizzicata” ad...

“Venezia è tutta centro storico, ma vedo gente non residente a passeggio”. Lettere

Emergenza Covid: Ordinanza regionale 151: si può passeggiare solo "al di fuori delle strade, piazze del centro storico della città, delle località turistiche, e delle altre aree solitamente affollate". Venezia tutta centro storico, fatta di strade non certo rurali, è località turistica,...

Rialto, turiste entrano per provarsi vestiti, defecano in camerino e si puliscono con i capi da provare

Rialto (Venezia), lunedì scorso, una giornata normale di flusso turistico nella direttrice Campo San Bartolomeo - San Lio nella prima vera apparizione di caldo estivo. Mai la commessa di un negozio di quella via, una giovane veneziana di 24 anni, avrebbe pensato...

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. VIDEO

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. In rima, con una melodia orecchiabile e quell'ironia tipica del dialetto veneziano. La cornice e lo sfondo sono proprio la città, in questa estate 2021: un anno e mezzo di emergenza sanitaria da...

Venezia da oggi ha il ticket di ingresso. Potrà arrivare a 10 euro

Gli indotti che l'amministrazione potrà incassare riguarderanno verosimilmente i visitatori che arrivano con: grandi navi, autobus gran turismo, lancioni provenienti da altri comuni, treni, auto private, ecc.

Anche la banca diventa bar: 50 ora i locali a Santa Margherita. Di Andreina Corso

Il problema Movida e i suoi affluenti, vien da dire ridendo amaro. Abbiamo ricevuto una bella lettera, lungimirante da Eric, cittadino canadese, che riportiamo qui sotto, per chi non l’avesse ancora letta. “Sono canadese e sono andato due volte in Venezia. Mi...

Plateatici liberi a Venezia, ma mia madre non riesce più a passare. Lettere

Gran parte della città comprende e approva la delibera comunale che recita ”I pubblici esercizi possono occupare suolo pubblico anche in deroga alle limitazioni poste dalle norme vigenti, con il massimo della semplificazione amministrativa possibile, fino al 31 Luglio”. Ma la...

A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani

Venezia ospita fra i 23 e i 25 milioni di visitatori all’anno. A questi vanno sommati i "gitanti giornalieri" (con treno e auto) e poi i circa 3 milioni l'anno di cosiddetti «falsi escursionisti» (chi pur visitando la città pernotta...

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia. 82 anni, dopo avere preso la pillolina blu ha tentato di avere un rapporto sessuale con la moglie. Ma la donna, sua coetanea, ha avuto paura "dell'impeto" ed ha chiamato la polizia.  E' inutile descrivere...

Chiede di indossare la mascherina: turista picchia marinaio Actv

Il marinaio Actv chiede di indossare la mascherina: preso a pugni. Arriva il capitano: picchiato anche lui. Cattivo segno dei tempi di un turismo asfissiante e stressante a Venezia che sono tali anche per loro, per i turisti. La città, la pandemia,...

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.