8.1 C
Venezia
domenica 28 Novembre 2021

Palazzo Mocenigo riapre: a Venezia nuovi percorsi dedicati al profumo

HomeNotizie Venezia e MestrePalazzo Mocenigo riapre: a Venezia nuovi percorsi dedicati al profumo
la notizia dopo la pubblicità

palazzo mocenigo inaugurazione presentazione

Venezia si riappropria oggi di una sua ‘perla’: riaperto Palazzo Mocenigo a San Stae. Il Palazzo, nel pieno centro di Venezia, ospiterà il Centro Studi di storia del tessuto e del costume. Il museo è stato al centro di un radicale intervento di restyling e ampliamento dei percorsi espositivi, con la realizzazione di una sezione museale dedicata al profumo.

“E’ bello vedere come i luoghi curati e riaperti al pubblico – ha esordito l’assessore comunale alle Attività culturali, Angela Vettese – siano subito apprezzati dai cittadini, che sono accorsi numerosi oggi. Quello realizzato a Palazzo Mocenigo è stato un restauro intenso, radicale ma agile e coraggioso, che in pochi mesi ha portato queste stanze al loro antico splendore. È un museo originale, perché dedicato alla storia della bellezza e della cura della persona, e proprio per questo, anche alla storia di Venezia, dove gli spezieri, nel ‘400, inventarono gli antenati dei moderni profumi, diluiti con l’acquavite”.

Sono intervenuti all’inaugurazione di oggi, tra gli altri, l’assessore comunale Tiziana Agostini, la soprintendente ai beni architettonici, Renata Codello, per la Fondazione Musei civici veneziani, il presidente Walter Hartsarich, il direttore Gabriella Belli, la responsabile di Palazzo Mocenigo, Chiara Squarcina, il curatore del nuovo allestimento museale, Pier Luigi Pizzi, Massimo Vidal dell’azienda veneziana Mavive.

Redazione

[31/10/2013

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

L’autopsia dovrà chiarire perché è morto a 31 anni: non si è più svegliato dopo il vaccino

Mattia Brugnerotto è morto il giorno dopo l'iniezione. Si era sottoposto a dose unica del vaccino, andato a letto non si è più risvegliato.

“Vi invidio colleghi sospesi, passerete Natale a casa”: la lettera di una dottoressa in prima linea. Di Andreina Corso

Lettera di una dottoressa che combatte il Covid in prima linea ai colleghi sospesi: "Passerete Natale con i cari e poi tornerete al lavoro"

Rapinano delle scarpe un 14enne coltello alla gola: sono due minorenni stranieri

Rapinano 14enne armati di coltello e gli portano via le scarpe sneakers. E' successo oggi nei pressi di un centro commerciale a San Pietro di Legnago (Verona). La coppia di minorenni ha rapinato il ragazzo di 14 anni minacciandolo con un coltello. Bottino della...

“Venezia va rispettata, chiediamo ai veneziani il permesso per vederla”. Lettere

"Venezia va rispettata così come i veneziani...". Il senso di chiedere "permesso" segno implicito di rispetto quando si va in casa d'altri

8 Marzo dedicato alla Coreografa Luciana De Fanti. Di Andreina Corso

Se Italo Calvino ci perdona, se lo copiamo e ci lascia dire: se una sera d’inverno a Mestre una Grande Donna, un’Artista, una Ballerina, una Coreografa e una animalista ricorda suo figlio Omar Caenazzo, morto prematuramente in un incidente stradale, quella...

Tornelli a Venezia nel 2022 perché quest’anno è invasione di turisti

Venezia quest'anno sta subendo una vera e propria invasione di turisti, tornati in massa come e più del 2019, per questo dal 2022 arriveranno i "tornelli". La misura è stata annunciata dal sindaco, assieme alla prenotazione e ad una 'app'....

Festa riuscita? Ve la racconto io la festa: un Rave in via Garibaldi. Lettere

Gentile direttore, vorrei sapere perché tutti contribuiscono a portare avanti questa farsa degli eventi in sicurezza quando invece è solo un'attività di facciata. Situazione di questa notte: un esercito di agenti a controllare che i residenti si posizionassero diligentemente entro gli spazi...

Deve andare a lavorare, entra in pontile dall’uscita causa turisti: pontoniera la fa multare

Una brutta multa e un brutto gesto. Una multa salata ad inizio settimana, come buongiorno. E la rabbia per una multa di 67 euro per essere entrata dalla parte dell’uscita del pontile della linea 1 sul piazzale di Santa Lucia. E’ vero,...

“Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”: un sondaggio per conoscersi e un comitato per il sostegno

Tra il serio e il faceto, “Tutta la Città Insieme!” lancia il Comitato FaVeRAT - “Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”. Per aderire, chiede di rispondere ad un sondaggio ed inviare racconti su come si convive con strutture ricettive nel proprio condominio...

Le colpe dei veneziani e dei ‘venezianassi’. Lettere

In merito alla "lettera al giornale":  “Venezia è destinata a diventare un museo, fatevene una ragione”

Il Mose vince: Venezia “asciutta”. Perché la conferma tarda ad arrivare

L'acqua alta a Venezia non è arrivata: la marea ha toccato a Lido 138 cm. ma le paratie del Mose alle 18.40 di lunedì erano già issate

“Studenti con le gonne: i soliti per rappresentare un mondo alla rovescia”. Lettere

Gli studenti maschi del liceo classico Zucchi di Monza hanno indossato la gonna durante le lezioni per protestare contro il sessimo. A Parte il fatto che per rappresentare il sesso femminile avrebbero dovuto indossare dei maschilissimi jeans, il grottesco e ridicolo gesto...