Palacinema del Lido, il Governo darà una mano

ultimo aggiornamento: 10/03/2014 ore 10:37

120

amianto lido palazzo cinema

Il Governo aiuterà a coprire il famoso ‘buco’ del Lido, davanti all’ex Casinò.

Lo ha annunciato sabato il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini che, in visita alla Biennale a colloquio con il sindaco Giorgio Orsoni e il presidente della fondazione Paolo Baratta, ha spiegato che il Governo farà la sua parte anche dal punto di vista economico.


E così, come auspica l’assessore Andrea Ferrazzi, il problema potrebbe trovare ben presto una soluzione, dopo che per 3 anni il buco è rimasto in bella vista, scheletro di un’idea bloccata dal ritrovamento dell’amianto.

Il Governo metterà a disposizione 20 milioni per supportare il progetto in mente dal Comune con tanto di area verde per la città.

Non solo ‘buco’ però, a Franceschini è stato fatto fare un giro per gli uffici, nuovi, di Ca’ Giustinian e illustrato il programma della Biennale architettura, diretta da Rem Kolhaas, che partirà il prossimo 7 giugno.


«Non è stata una passerella – spiega Baratta – ma una visita in cui il ministro ha voluto conoscere, informarsi su quello che facciamo. E questo è un ottimo segno».

Il Presidente ha concluso ricordando che l’anno scorso la Biennale ha incassato 22 milioni di euro, conquistandosi la fiducia di tutto il mondo.

Sara P.

[10/03/2014]

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here