martedì 18 Gennaio 2022
12.3 C
Venezia

PADOVA NON VA CON VENEZIA | Patavini fuori dalla Città  Metropolitana

HomeRegione VenetoPADOVA NON VA CON VENEZIA | Patavini fuori dalla Città  Metropolitana

VENEZIA | I gran dottori non entreranno tra i gran signori. Nonostante il voto notturno a Palazzo Moroni, Padova non entrerà  subito a far parte della Città  metropolitana di Venezia. Almeno per ora. Stessa sorte anche per i dintorni, Cadoneghe, il primo Comune che voleva unirsi alla Serenissima, e per Rubano, Montegrotto, Villanova, Massanzango, Trebaseleghe.
Cartellino rosso, tutti in panchina a studiare lo schema di gioco.Pare che il governo non abbia più intenzione di procedere con questo “assemblamento” e voglia congelare l'allargamento della città  metropolitana, sia per un motivo politico (l'opposizione sia da parte del Pdl che dell'Udc) sia per più di un motivo tecnico: la legge dice che per voler entrare a far parte della Città  metropolitana serve una deliberazione del consiglio comunale e Padova l’altra notte ha approvato, alla fine, una mozione. Inoltre, sulle richieste dei municipi serve il parere della Regione, che non c'è ancora.
Senza dimenticare i termini: anche concedendo una proroga, mancano gli altri requisiti.

La partita quindi è ancora aperta e si pronuncerà  il Consiglio dei Ministri. Le province di Vicenza e di Verona non si toccano, perché rispettano i criteri della superficie e della popolazione, l'orientamento del governo sarebbe di salvare anche Belluno, quindi rimangono in sospeso le altre. Le combinazioni possibili, al momento, sarebbero queste: la provincia di Padova potrebbe essere accorpata a quella di Treviso e Rovigo a quella di Verona. Altre ipotesi vedono Rovigo con Padova e Treviso oppure Treviso assieme a Vicenza e Rovigo con Padova.

Giorgia Pradolin
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[31/10/2012]


titolo: PADOVA NON VA CON VENEZIA | Patavini fuori dalla Città  Metropolitana
foto: VENEZIA (REPERTORIO)


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

“Mi sono trovata visitatori alle spalle in casa mia! Io grido e loro: ‘Ma non è tutto Biennale?’ “

L'articolo che avete pubblicato ieri sui turisti per la Biennale alla Celestia contiene un grande fondo di verità. Dopo averlo letto mi sono decisa a scrivervi per raccontarvi un fatto che mi è appena accaduto. Abito in una laterale di via Garibaldi,...

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia. 82 anni, dopo avere preso la pillolina blu ha tentato di avere un rapporto sessuale con la moglie. Ma la donna, sua coetanea, ha avuto paura "dell'impeto" ed ha chiamato la polizia.  E' inutile descrivere...

Arrivo a Venezia e subito multato in vaporetto per non aver obliterato, ma non è giusto

"Appena il tempo di sedersi e 2 addetti mi chiedono i biglietti che mostro prontamente. Mi dicono laconicamente che non sono stati validati e siamo in contravvenzione".

“Lido: ragazzi ubriachi di notte ovunque. Uno saltava sul tetto di un’auto. Ci si preoccupa solo di far arrivare turisti…”. La lettera

Lido, in una laterale del Lungomare all'altezza della zona A, ore 2.00 del lunedì notte. Ormai col caldo si dorme con le finestre aperte, anzi in realtà non si dorme molto perché dalla strada arrivano voci, urli e schiamazzi, non c'è...

Venezia salva la motonave “Concordia”, non sarà smantellata

A Venezia nuova vita per la motonave Concordia. Il Consiglio di Amministrazione di Actv S.p.A. ha deliberato di non procedere alla demolizione della motonave Concordia, ormai fuori servizio dalla fine del 2010 ed attualmente classificata come "galleggiante". La decisione è stata presa a...

Deve andare a lavorare, entra in pontile dall’uscita causa turisti: pontoniera la fa multare

Una brutta multa e un brutto gesto. Una multa salata ad inizio settimana, come buongiorno. E la rabbia per una multa di 67 euro per essere entrata dalla parte dell’uscita del pontile della linea 1 sul piazzale di Santa Lucia. E’ vero,...

Processo del lavoro e prova per testimoni: la delicata posizione del collega-testimone

In questo articolo analizzeremo la delicata posizione del testimone all'interno del processo del lavoro e come tale problematica stia evolvendo alla luce della crescente precarizzazione della forza-lavoro. Nel rito speciale del lavoro, come più in generale nel processo civile, è ammessa la...

“Mi sono trovata visitatori alle spalle in casa mia! Io grido e loro: ‘Ma non è tutto Biennale?’ “

L'articolo che avete pubblicato ieri sui turisti per la Biennale alla Celestia contiene un grande fondo di verità. Dopo averlo letto mi sono decisa a scrivervi per raccontarvi un fatto che mi è appena accaduto. Abito in una laterale di via Garibaldi,...

Mauro da Mantova, no vax “untore”, non dà segni di miglioramento

Mauro da Mantova, no vax-"untore", noto per le sue partecipazioni radiofoniche al programma "La Zanzara", ricoverato ormai da 4 giorni in terapia intensiva, non dà segni di miglioramento, le sue condizioni permangono ancora gravissime a causa del Covid. Una decina di giorni...

Il Mose vince: Venezia “asciutta”. Perché la conferma tarda ad arrivare

L'acqua alta a Venezia non è arrivata: la marea ha toccato a Lido 138 cm. ma le paratie del Mose alle 18.40 di lunedì erano già issate

No Vax passano alle minacce: lettera con proiettile a dottoressa di Padova

No Vax passano alle minacce: l'immunologa Viola a Padova finisce sotto scorta a causa di una lettera con proiettile. C'è grande riserbo dagli inquirenti ma si è saputo che la lettera di minacce No vax conteneva un proiettile ed è stata...

Mobbing e lavoro. Quando il mobbing è «illusione». Perché promesse di vari avvocati sono spesso «processualmente» irrealizzabili

Questo breve articolo non ha come scopo quello di citare giurisprudenza complessa o iniziare discorsi astratti e bizantini sul mobbing che non servono ad altro che a tediare il lettore nella migliore delle ipotesi o a creare false aspettative nella peggiore....