19.1 C
Venezia
martedì 03 Agosto 2021

Padova, ciclisti minacciati e derubati sui Colli Euganei

HomeNotizie VenetoPadova, ciclisti minacciati e derubati sui Colli Euganei

cicloturisti colli euganei

Gite fuori porta pericolose per i cicloturisti che con le loro mountain bike percorrono i sentieri dei Colli Euganei. Sembra infatti che da qualche tempo gli amanti del ciclismo e della natura vengano depredati dei loro averi, compresa la bici, da alcuni malviventi.

Altro che diligenza, ora i predoni assaltano i poveri ciclisti e sono anche armati di coltelli, cacciaviti e bastoni. Secondo qualche testimonianza, i ladri agiscono in coppia, si appostano nelle zone meno frequentate, uno si mette sul ciglio della strada e aspetta il passaggio di un ciclista, il complice fa da palo e lo avverte se ne sta arrivando uno.

Il malvivente allora, oltre a far prendere uno spavento uscendo dal luogo dov’era nascosto, minaccia le vittime con un’arma tagliente o un bastone. Di seguito, pare arrivi sempre un furgone bianco, dove al volo vengono caricare le bici sottratte ai poveri ciclo amatori.

I mezzi a due ruote, secondo alcuni esperti, vengono poi rivendute oltre confine, tramite siti di E-commerce. Alcuni negozianti italiani, che acquistano la merce online, hanno spesso comprato delle biciclette che avevano acquistato già alcune settimane prima.

Questa situazione però rischia di diventare più diffusa e pericolosa proprio ora, quando con l’arrivo della Pasqua e delle belle giornate, i Colli padovani sono una delle mete preferite dei cicloturisti.

Redazione

[18/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.