Padova Calcio, stamane blitz della Guardia di Finanza

86

guardia di finanza auto ispezione

Dopo i 35 arresti di ieri riguardanti il Mose, stamane le Fiamme Gialle di Padova si sono presentate negli uffici del Calcio Padova. Il pm Benedetto Roberti ha infatti richiesto che siano perquisite questa sede e anche quelle di Brescia e Parma, affinché si faccia luce sulla gestione del presidente della società.

Poche sono le informazioni finora trapelate, ma si sa che l’inchiesta, coordinata dal pm Roberti, vede due indagati: il presidente del Padova Diego Penocchio e l’amministratore delegato Andrea Valentini.

Il reato del quale verrebbero accusati è ostacolo alle autorità di vigilanza. Essi infatti, assieme alla Ormis (gruppo industriale) del presidente Penocchio a Castegnato (Brescia) e la Sts (‘azienda gestisce il Centro Sportivo del Parma calcio) di Collecchio (Parma), che vede Andrea Valentini azionista al 10%, non avrebbero reso chiaro il loro legame.

L’operazione è scatta alle 6 di stamattina, i finanzieri hanno prelevato varie documentazioni, relative alla gestione della società dall’1 luglio 2013, che ha segnato l’inizio della presidenza di Diego Penocchio, proprietario del gruppo Ormis.

Redazione

[05/06/2014]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here