31.4 C
Venezia
giovedì 29 Luglio 2021

Ospedale Civile di Venezia, martedì si scopre il nuovo Padiglione Jona

HomeNotizie Venezia e MestreOspedale Civile di Venezia, martedì si scopre il nuovo Padiglione Jona

ospedale civile venezia nuovo padiglione jona

Importante appuntamento martedì 22 luglio all’Ospedale Civile di Venezia, dove si scopre il nuovo Padiglione Jona.
Sarà ufficialmente il Presidente della Regione Luca Zaia a “restituire” alla città il Padiglione completamente restaurato e ammodernato.
Allo Jona troveranno posto 192 posti letto, gli ambulatori, le sale operatorie, la Maternità e gli altri numerosi reparti tutti ristrutturati e attrezzati secondo gli standard più moderni, con la “Piazza” coperta, l’elisuperficie e i servizi tecnici.
Il trasferimento dei medici e dei pazienti, fatti i debiti collaudi, avverrà da settembre.
Martedì il taglio del nastro del presidente Luca Zaia, a fianco del Patriarca Francesco Moraglia e del Direttore Generale dell’Azienda sanitaria di Venezia Giuseppe Dal Ben.
Nel pomeriggio, il nuovo Ospedale sarà aperto alla cittadinanza per visitarlo dalle 14.00 alle 17.30. Alle 18.00, nell’area verde antistante al Padiglione Jona, si tiene un concerto dei Solisti dell’Orchestra Antonio Vivaldi di Venezia, aperto a tutti, come momento conclusivo dell’evento.

Redazione

[20/07/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.