COMMENTA QUESTO FATTO
 

 

[08/12] Il Comando della Polizia municipale ha reso noti gli esiti dei  controlli effettuati nella notte tra ieri, 7 dicembre, e oggi, in applicazione dell’ordinanza 1020/2009 in materia di prostituzione di strada, che colpisce i clienti con una sanzione amministrativa di 350 euro.

Sono state elevate sette contravvenzioni per violazione all'ordinanza: tre in via Terraglio e quattro in via Fratelli Bandiera. I trasgressori sono residenti a Conegliano, Vigonza, Noventa Padovana, Contarina, Quinto di Treviso, Vedelago, Mira, con un'età  che varia dai 40 ai 61 anni. Le sette persone stavano contattando o facendo salire a bordo dell'auto delle prostitute (tra cui un trans) di nazionalità  cinese, argentina, bulgara, moldava, con un'età  compresa tra i 26 e i 45 anni.

Le pattuglie in servizio hanno riferito di aver notato uno spostamento dell'attività  di meretricio verso via dell'Elettricità  e verso la periferia sud di Marghera, con un numero inferiore di prostitute. Ciò denota – scrive in una nota il Comando – fermo restando che la sera e la notte sono state caratterizzate da una situazione meteorologica avversa, come vi sia un qualche primo riscontro positivo sull'efficacia dell'ordinanza sia in termini di spostamento delle prostitute verso zone a minor conflittualità  con i residenti, sia in termini di riduzione del fenomeno.

 

Le attività  di controllo, che hanno portato sino ad ora a elevare, in totale, ventuno contravvenzioni , continueranno anche nei prossimi giorni.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here