5.7 C
Venezia
giovedì 09 Dicembre 2021

Orari Giracittà a Venezia, sorpresa: Actv cancella corse di rinforzo

HomeNotizie Venezia e MestreOrari Giracittà a Venezia, sorpresa: Actv cancella corse di rinforzo
la notizia dopo la pubblicità

motoscafo actv 5 2 4 2 5 1 4 1 venezia

Hai voglia tu di aspettare il motoscafo: non arriva e non lo si vede neanche arrivare. Non arriverà, si tratta con tutta probabilità di una delle corse bis, ipotizzate per rinforzare il servizio nei momenti carenti, cancellate. Si tratta di 37 corse in tutto, usando la prosodia aziendale di un motoscafo ogni 30 minuti, Actv ha cancellato quasi un giorno di navigazione depennando ancora sugli orari Giracittà.

La cosa è esplosa all’improvviso e senza che nessuno lo sapessse. Niente spiegazioni, solo alcuni volantini sui pontili.

Si parla ancora di orari Giracittà. La novità di ieri è che non ci sono più 4 corse pomeridiane del 2, 4 del 4.1 e altrettante del 4.2.

Quello che ha fatto indignare tutti, però, sono i 13 bis del 5.1 e i 12 del 5.2, promessi e a questo punto non mantenuti, eliminati ai minuti 04 e 34 tra le 12 e le 19.34.

Actv spiega: «E’ già partito il piano dei rinforzi pasquali, con il 10%di corse in più rispetto alla Pasqua del 2013», dice l’ad Giovanni Seno.

Si tratta di spiegazioni che non convincono però i veneziani, l’anno scorso era in vigore l’orario cadenzato, con collegamenti dei Giracittà ogni 20 minuti e ogni 10 per le linee del Canal Grande. Venezia in questi giorni è strapiena di turisti e si viagga solo su mezzi sovraffollati.

Neanche i sindacati sono d’accordo con l’azienda: «Permangono situazioni di criticità e rischio in zone ad alta densità di traffico, come ad esempio Rialto dove il 17 agosto gondola e vaporetto si sono scontrati – si legge in una nota di Marino Deterlizi, segretario di Cisl – Sollecitiamo il Comune ad intervenire con l’applicazione dei 26 punti e a rivedere l’organizzazione e gli orari Giracittà».

Redazione

[19/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

  1. Sono uno degli utenti abbonati che inutilmente ha atteso un 5.1 di quelli inaspettatamente tagliati; e se per far loro capire meglio inaspettatamente si tagliasse lo stipendio (immagino lauto) ai capoccioni dell’ Acvt che prendono queste decisioni ai danni degli utenti?

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Festa riuscita? Ve la racconto io la festa: un Rave in via Garibaldi. Lettere

Gentile direttore, vorrei sapere perché tutti contribuiscono a portare avanti questa farsa degli eventi in sicurezza quando invece è solo un'attività di facciata. Situazione di questa notte: un esercito di agenti a controllare che i residenti si posizionassero diligentemente entro gli spazi...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando sulle sue gambe ma dopo poche ore è spirata. F.C., signora di 52 anni residente a Lido, mercoledì...

Reliquie Santa Lucia da Venezia alla Sicilia con assistenza della Polizia

Santa Lucia da Venezia alla Sicilia Domenica 14 dicembre, la Polizia di Stato accompagnerà “Santa Lucia” nel suo prossimo viaggio in Sicilia. Alle 7:30 del mattino le spoglie della Santa saranno portate, con imbarcazioni della Polizia di Stato, dalla basilica dei Santi Geremia...

“Non mi hanno fatto entrare all’Ospedale di Venezia per accompagnare mia figlia”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. Buongiorno sono una cittadina italiana. Martedì ho accompagnato mia figlia di 10 anni a fare una visita in ospedale di Venezia ma all' ingresso non mi hanno fatto entrare perché non ho il "Green Pass". Ma secondo voi è possibile lasciare...

Commessa veneziana perde 2.900 euro col ‘phishing’ e la banca non risponde: “Colpa sua”

Banca si rifiuta di riaccreditare le somme prelevate indebitamente a una commessa di Venezia, vittima del phishing: “colpa sua”.

Maestra veneziana in Terapia Intensiva. Era stata licenziata a Treviso perché “Il virus non esiste”

Sabrina P., maestra veneziana, è ricoverata in Terapia Intensiva all'Ospedale dell'Angelo di Mestre. Non vaccinata, no vax e negazionista della prima ora, era stata già sollevata da una scuola di Treviso in quanto continuava a ripetere ai bambini: "Il virus non...

Due Coca-Cola (per fare pipì) a Venezia? 8 euro (al banco). Lettere

Gentile cronista, premetto che sono di Treviso, non sono di provenienza "locale" e forse questo conta ancora nella vostra città. Lunedì 25 ottobre, mi trovavo con mia figlia, in gita a Venezia con altre famiglie e compagne di mia figlia. Visitando la vostra magica...

“Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”: un sondaggio per conoscersi e un comitato per il sostegno

Tra il serio e il faceto, “Tutta la Città Insieme!” lancia il Comitato FaVeRAT - “Famiglie Veneziane Rovinate dagli Affitti Turistici”. Per aderire, chiede di rispondere ad un sondaggio ed inviare racconti su come si convive con strutture ricettive nel proprio condominio...

Venezia conserva l’ultimo “Mussin”, l’imbarcazione settecentesca che apriva la Regata Storica

Venezia: nascosta in uno squero, al sicuro, coperta da un telo che la protegge dalle intemperie e dal passare del tempo. Sola, con se stessa, memore degli splendori del suo passato e lontana dagli sguardi indiscreti di chi potrebbe restare deluso...

Arrivo a Venezia e subito multato in vaporetto per non aver obliterato, ma non è giusto

"Appena il tempo di sedersi e 2 addetti mi chiedono i biglietti che mostro prontamente. Mi dicono laconicamente che non sono stati validati e siamo in contravvenzione".

Banchi souvenir in Piazza San Marco: più grandi e più ordinati

In arrivo nuove regole per i banchi di souvenir in piazza San Marco: stamani il sopralluogo sul posto  dell'assessore Costalonga. Il Comune è infatti al lavoro per riformare il vecchio regolamento per gli ambulanti del mercato di piazza San Marco, risalente al...

“Studenti con le gonne: i soliti per rappresentare un mondo alla rovescia”. Lettere

Gli studenti maschi del liceo classico Zucchi di Monza hanno indossato la gonna durante le lezioni per protestare contro il sessimo. A Parte il fatto che per rappresentare il sesso femminile avrebbero dovuto indossare dei maschilissimi jeans, il grottesco e ridicolo gesto...