18.9 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

Omicidio di Trento, l’avvocato Ciccolini offre 200 mila euro alla madre della ragazza che aveva ucciso a coltellate

HomeNotizie VenetoOmicidio di Trento, l’avvocato Ciccolini offre 200 mila euro alla madre della ragazza che aveva ucciso a coltellate

omicidio-ciccolini-bellucci-verona

Aveva ucciso la fidanzata, Lucia Bellucci nell’agosto dello scorso anno, ed ora l’avvocato veronese, Vittorio Ciccolini, potrà sostenere il processo per l’omicidio della donna, con rito abbreviato. L’ha stabilito ieri il giudice del tribunale di Trento, Carlo Ancona.

Era il 9 agosto 2013 quando il 46enne, geloso ed amareggiato dopo che la giovane lo aveva lasciato, la invitò a cena a Spiazzo (Trento) e subito dopo la uccise, scagliandosi contro di lei ed accoltellandola più volte. Fatto ritorno a Verona con il cadavere sul sedile posteriore, era stato raggiunto la settimana dopo dai Carabinieri.

Le accuse nei confronti di Ciccolini erano di omicidio volontario aggravato, occultamento di cadavere e porto abusivo di coltello. Inizialmente la Procura di Trento aveva chiesto il giudizio immediato, poi respinto dal gip Francesco Forlenza e gli avvocati difensori avevano ottenuto il consenso per lo svolgimento di un incidente probatorio sull’imputato.

Tutto era stato giocato sulla capacità ‘’momentanea’’ di intendere e volere dell’uomo, argomentazione che avrebbe alleggerito la posizione dell’omicida (avrebbe beneficiato di una riduzione di un terzo della pena) sul quale l’aggravante della premeditazione, sembra acquistare sempre più valore.

Il processo è ora stato rinviato all’8 ottobre, per valutare la giusta entità del risarcimento offerto da Ciccolini alla madre della vittima (200 mila euro). Una somma che avrebbe racimolato vendendo una casa ed un terreno, più altro proveniente da parenti ed amici del reo confesso.

Alice Bianco

[07/03/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.