6 C
Venezia
giovedì 02 Dicembre 2021

Nuovi orari Actv, Scarpa: «Ma quale riorganizzazione, sono tagli. Ecco i numeri»

HomeNotizie Venezia e MestreNuovi orari Actv, Scarpa: «Ma quale riorganizzazione, sono tagli. Ecco i numeri»
la notizia dopo la pubblicità

motoscafo actv 5 2 4 2 5 1 4 1 venezia

«Con i nuovi orari la linea 4.1 è stata tagliata del 28,9 per cento considerando le corse complete, mentre le fermate effettuate ogni giorno tra Giracittà e corse di rinforzo sono calate del 9,9».

L’ennesima denuncia sulla ‘riorganizzazione’ delle corse dei motoscafi della vecchia ‘circolare’ è del capogruppo del Gruppo misto a Ca’ Farsetti Renzo Scarpa.

Scarpa ha preso il tabellone in vigore prima dell’1 aprile e quello introdotto con la sperimentazione attuale: il è che si tratta di un taglio del servizio. Punto.

«Prima il Giracittà della linea 4.1 effettuava 38 corse ogni giorno con una frequenza di venti minuti per un totale di 1254 fermate al giorno. Ma a queste vanno aggiunte le corse di rinforzo, attive tra Piazzale Roma, Giudecca e Murano, tra Murano e Fondamente Nove, Piazzale Roma e quelle dedicate a Murano. Facendo il totale tra le fermate effettuate quotidianamente dal 4.1 nel servizio di Giracittà e quelle delle corse aggiuntive la cifra arriva a 1488».
Ora, invece, i calcoli di Renzo Scarpa dimostrano che le fermate fatte dal motoscafo 4.1 sono scese a quota 1341 con una flessione di quasi il dieci per cento.

I nuovi orari Actv che hanno diminuito la frequenza dei mezzi nella fascia di ‘morbida’ per rinforzare il servizio nelle ‘ore di punta’ non sarebbe altro che questo, quindi: un taglio dei servizi.

Redazione

[10/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Mestre, “prego biglietto”, tunisino fa il finimondo. Pugni e sputi: colpito anche infermiere del Suem. In tasca il foglio di Via

Tunisino violento da in escandescenze per i controlli anche dopo l'arrivo dei poliziotti.

Bentornati turisti a Venezia. Tutti contenti ora. Lettere al giornale

Bentornati turisti. Mercoledì. Motoscafo 4.2 che alle 17.20 imbarca al pontile di San Pietro in direzione Fondamente Nuove. Primi posti, rigorosamente quelli riservati agli invalidi, una coppia nonostante tutta la cabina sia per metà libera. Evidente che sui quei posti c’è più spazio per...

Green Pass obbligatorio: quali sono le regole

Green Pass obbligatorio, la guida: tutte le regole. Dove non si entra senza, come procurarselo, quanto dura, ecc...

Il Natale che non c’è. Invito ai lettori: scriviamo chi sono i dimenticati

Scusino le lettrici e i lettori se scrivo in prima persona questo monologo diario che mi spunta in testa come un abete senza addobbi e confinato in un bosco che la mente ha voluto conservare. Non mi piacciono le luci, i...

Le sirene esistono? Ecco un video reale di pescatori per farvi riflettere e decidere (video non manipolato)

Le sirene sono personaggi leggendari che hanno sempre accompagnato la mitologia di tutte le culture. In tempi moderni la questione si è ulteriormente arricchita grazie all'avvento di telecamere più economiche, così sono cominciati a circolare sedicenti video che le riprendevano. Le sirene...

Venezia? Città invivibile per tutti. Lettere

In risposta a: “L’esodo da Venezia c’è ma è voluto e alcune categorie sono privilegiate”. La città è invivibile per tutti. Molti anziani non possono più muoversi di casa poiché quasi tutti gli appartamenti a Venezia non sono dotati di ascensore, c’è il...

Mestrino condannato per violenze sessuali alla bimba di 6 anni

Venezia. Un abominevole abuso ai danni di una bambina di sei anni. Le parole, la sentenza e le pene adeguate all’orrore di questo abominevole abuso, le assegnerà la Giustizia a colui che si stenta a chiamare uomo, colui che ha commesso reati...

Morte improvvisa dopo vaccino, esposto in Procura a Mira

Alessandro Cavarretta, 51 anni, mercoledì scorso si sottopone al vaccino, dopo due giorni la morte improvvisa lasciando tutti nell'angoscia e con una domanda pendente: perché? Il certificato di decesso parla di arresto cardiocircolatorio ma essa non chiarisce come diagnosi di morte, è...

“Venezia ‘Non è ecologica’, si può tranquillamente morire di smog”. Di Michele De Col (*)

Ancora una volta Venezia viene estromessa da qualunque provvedimento contro lo smog : natanti e navi possono continuare ad inquinare nonostante i valori ambientali siano spesso peggiori della terraferma! Chi tutela la salute di veneziani e ospiti in centro storico? Nessuno !

Con l’addio alle Suore Imeldine la mia Salizada San Canciano non esiste più

(Seguito dell'articolo "La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più") L’uscita da scuola. La fine delle lezioni, come l’inizio, era un altro rito. Si correva fuori, in un Campo San Canciano affollato di genitori, cercando con...

Plateatici liberi a Venezia, ma mia madre non riesce più a passare. Lettere

Gran parte della città comprende e approva la delibera comunale che recita ”I pubblici esercizi possono occupare suolo pubblico anche in deroga alle limitazioni poste dalle norme vigenti, con il massimo della semplificazione amministrativa possibile, fino al 31 Luglio”. Ma la...

Actv, dipendenti, utenti, sindacato: chi ha ragione?

Filt Cgil giudica severamente il sistema dei trasporti, fino a definirlo indecente e vergognoso, l'azienda accusa il sindacato di spacciare fake news...