Nuovi orari Actv, parte la ‘sperimentazione’: 4.1, 4.2, 5.1 e 5.2 ogni mezz’ora

ultimo aggiornamento: 30/03/2014 ore 19:38

587

motoscafo attracca pontile actv

Chi ha occasione di spostarsi a Venezia avrà visto le novità, o le vedrà a breve. Partita infatti la riorganizzazione degli orari Actv. Le linee di navigazione interessate sono : 5.1, 5.2, e 6.1 e 6.2. I ‘diretti’, cioè le linee 5.1 e 5.2 allungheranno la frequenza dagli attuali venti minuti a mezz’ora, facendo diventare la frequenza delle corse da tre a due all’ora.

I cittadini che vengono penalizzati da queste modifiche si possono consolare con la novità che i motoscafi navigheranno anche in orario notturno, consentendo il collegamento con l’ospedale Civile dei SS. Giovanni e Paolo fin oltre mezzanotte.

Viene un po’ migliorata la linea 6.1 (il ‘direttissimo’ Piazzale Roma – Lido): abolita la fermata di ‘Santo Spirito’ delle Zattere e un tempo di percorrenza che diventa (sulla carta) di 29 minuti anziché 33.

Si tratta ufficialmente di ‘sperimentazione’ quindi le modifiche potranno essere oggetto di ulteriori valutazioni tra un po’. Bergamo ha spiegato che i nuovi orari non sono dei tagli al servizio, ma solo una rimodulazione per coprire meglio le esigenze, anche se i primi pareri dei residenti non sono concordi: “una corsa ogni mezz’ora è un servizio da terzo mondo, o da autobus che passa per un paesetto di periferia”, dicono.

Redazione

[12/01/2014]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

17 persone hanno commentato questa notizia

  1. Siamo gestiti da vecchi burocrati che sarebbe ora di rottamare a furor di popolo. E questo e’ il risultato: una citta’ che non cura i propri cittadini ma anzi li vede come un fastidio pericoloso per il proprio business.
    Ridurre il 5.x ad una corsa ogni mezzora e’ oltre che una demenza, un insulto nei nostri confronti.

  2. sono proprio delusa da questa azienda io abito un pò fuori mirano e da 16 anni lavoro avenezia ma uno schifo come questi ultimi anni non l ho visto mai addirittura noi vi paghiamo un servizio che ci avete tolto visto che la domenica non abbiamo neanche un autobus proprio peggio del terzo mondo

  3. Trovo VERGOGNOSO che in una città dove i mezzi pubblici costituiscono l’UNICA modalità di trasporto per gli abitanti, si continuino a ridurre le linee più frequentate e veramente indispensabili nella vita quotidiana.
    L’incapacità di gestione dell’azienda non può continuare ad essere pagata dai cittadini!

  4. E continueranno a farlo (mettercelo…) perché noi parliamo per nulla. Quando le persone si sveglieranno e invece di brontolare nei pontili, nei vaporetti, faranno qualcosa di concreto??? Uno ogni mezz’ora, e naturalmente in ritardo quindi che fine facciamo noi e i nostri figli che dobbiamo spostarci e paghiamo ogni mese un costo per un servizio che invece di favorirci ci mangia sopra e BASTA ??? FIGURIAMOCI QUEST’ESTATE !!!! Non esiste un qualche comitato da unirci per fare qualcosa??? Il Consiglio di Quartiere che fa ??? Io ho provato a chiedere a questa gente che protesta nei pontili, di fare qualcosa, di svegliarci ma tutti a questo punto si sono ritirati come dire MA PROPRIO IO ??? Questa è la realtà, dipende tutto da noi !!!

  5. Vedete, faranno sempre come vogliono, la storia è sempre la stessa, oggi cominciano il sondaggio e già fanno una variante dicendo che è “sperimentale” pensateci, riducono le corse di un terzo e noi veniamo trasportati, quando potremo salire, come il bestiame, forse anche peggio.
    Poco importa che qualcuno non paga e va a piedi, penso a quelli anziani, o a quelle persone che hanno problemi motori che a piedi non possono andare, forse potranno prendere un taxi??????
    PENSATECI

  6. E hanno appena alzato i prezzi.
    Non so se si rendono conto del sovraffollamento dei vaporetti che ci sarà nelle ore di punta e dei disagi che provocheranno ai lavoratori e agli studenti.
    In più se perdo il vaporetto devo aspettare una vita e non arriverò mai a scuola… Speriamo almeno che gli orari siano disposti in una maniera comoda

  7. Già prima le mie mail di lamentela verso actv erano frequenti adesso lo saranno anche di più anche se sono convinta che tutte le promesse di provvedimenti presi a carico del personale sono solo fumo negli occhi per chi crede ed io non sono fra questi. Ribadisco ancora una volta che mi trovo a dover pagare un abbonamento perchè abito in un’isola e non posso farne a meno per un DISSERVIZIO e non un servizio come invece dovrebbe essere. Questa è una coda VERGOGNOSA!!!!!!

  8. I battelli erano già scandalosamente pieni con gli orari di prima,così saranno impraticabili. Basta, io sono due mesi che ho sospeso l’abbonamento e vado a piedi, ovviamente perchè posso, ma l’ACTV torno a dire che andrebbe commissariata.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here