20.4 C
Venezia
mercoledì 04 Agosto 2021

‘Non buttiamoci giù’, la frizzante commedia tratta da Nick Hornby

HomeCinema'Non buttiamoci giù', la frizzante commedia tratta da Nick Hornby

Non-buttiamoci-giù-film

Tragedy. When you lose control and you got no soul it’s tragedy. When the morning cries and you don’t know why it’s hard to bear. With no-one beside you.

La canzone dei Bee Gees ben riassume il film di Pascal Cahumeil ‘Non buttiamoci giù’, tratto dall’omonimo romanzo di Nick Horby in uscita nelle nostre sale questa settimana. Una pellicola umana, coinvolgente, che riesce ad ironizzare sul suicidio, raccontandoci come la nostra vita possa essere salvata grazie all’incontro fortuito con una persona.

Ultimo dell’anno, la notte più famosa per i suicidi. Ed è lì, su un grattacielo londinese, che un noto conduttre televisivo, Martin Sharp (Pierce Brosnan), la figlia di un politico, Jess (Imogen Poots), un musicista fallisto, J.J. (Aaron Paul) ed una mamma in difficoltà, Maureen (Toni Collette), si ritrovano per puro caso, mentre tutti e quattro hanno in mente di suicidarsi.
Disturbatosi tra di loro nel compiere il gesto, il gruppo decide di non togliersi la vita fino a San Valentino e di vedere come, conoscendosi, la vita possa procedere.

Se c’è un punto di forza in ‘Non buttiamoci giù’ è sicuramente l’incredibile e spassoso cast, tra i quali spuntano, per la seconda settimana di fila dopo ‘Need for Speed, ancora l’accoppiata Imogen Poots e Aaron Paul.

I due con una chimica incredibile, trascinano lo spettatore, in particolar modo la Poots, che questa volta è magnetica attirando su di sé l’attenzione anche quando non si trova al centro dell’inquadratura.

La pellicola è un dramedy leggero, forse a tratti un po’ troppo superficiale nel raccontare le storie dei protagonisti, concentrandosi di più su certi aspetti piuttosto che su altri, ma che riesce, nella sua imperfezione a coinvolgere, far riflettere e anche sorridere lo spettatore.

Perché è proprio grazie a questi 4 interpreti, con i loro problemi e storie, che lo spettatore si specchia, ritrovandosi in quelle paure e difficoltà.

Ed ecco che allora ‘Non buttiamoci giù’ diventa un film catartico, un inno alla speranza, contro la solitudine. Un lungo omaggio alla vita fatto attraverso l’iniziale negazione della stessa, dove gli ostacoli possono essere superati grazie all’amore in senso generale, alla cura del prossimo, imparando ad essere meno egoisti e a donarsi.

Maureen, Jess, Martin e J.J. come dicono loro stessi, sono una squadra disfunzionale, ma che sul grande schermo funziona benissimo nel suo essere come noi, nel suo parlare alla gente di tutti i giorni.

E non importa che la pellicola sia piena di piccoli errori, se poi riesce nel complesso a toccare l’animo delle persone. Perché ‘Non buttiamoci giù’ regala gioia, voglia di vivere nonostante tutto, e quei 5 minuti (qui ovviamente 90) che sono in grado di salvare una persona.

Se la vita non è perfetta, in che modo un film come questo che parla del quotidiano deve essere perfetto? Le imperfezioni della pellicola, infatti, rendono la storia ancora più umana regalandoci la gioia di una visione di una commedia inglese coi fiocchi.

[21/03/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.