26.6 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Negozi sul ponte di Rialto, dovranno avere le vetrine, basta plateatici

HomeNotizie Venezia e MestreNegozi sul ponte di Rialto, dovranno avere le vetrine, basta plateatici

ponte rialto traffico acqueo

I 24 negozi del ponte di Rialto dovranno rifarsi il look.

Infatti, secondo le nuove indicazioni della sovrintendenza per i Beni architettonici non dovranno più esserci plateatici, ceste o bacheche. Ci sarà l’obbligo di avere la vetrina, la porta d’ingresso e soglia di marmo, niente più neon.

Insomma, dovranno trasformarsi in negozi a tutti gli effetti in vista del restauro per il ponte che il Comune avvierà per la fine del 2014.

Nuove disposizioni arriverrano anche per quanto riguarda i colori delle saracinesche, tende, finestre, condizionatori. Indicazioni che poi potrebbero essere utilizzate anche per il resto della città, lì dove i negozi senza vetrina e mercatini fanno ormai da padroni.

I lavori, finanziati da Diesel e Comune e che dureranno 18 mesi in cui il ponte, in ogni caso, non verrà chiuso, serviranno, come sottolineato dall’assessore ai Lavori pubblici, Alessandro Maggioni, a «recuperare la qualità di uno dei luoghi più famosi del mondo, come il ponte di Rialto».

Le spese per la pulizia e il rifacimento delle strutture private, saranno per 2/3 competenza dell’amministrazione e per 1/3 dei privati, con una spesa che per loro non supererà mai i 7900 euro.

Intanto i commercianti però fanno già sentire le loro preoccupazioni, soprattutto per il reperimento dei materiali che serviranno a loro per adeguarsi alle nuove disposizioni. In più chiedono garanzie su un maggiore controllo, per fermare gli atti vandalici, lì dove le telecamere non possono arrivare.

Redazione

[04/06/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.