5.9 C
Venezia
giovedì 02 Dicembre 2021

Napoli e Juventus tentano l’avvicinamento, la Roma il record. Di Mattia Cagalli

HomeCalcio,facciamo il punto. Di Mattia CagalliNapoli e Juventus tentano l'avvicinamento, la Roma il record. Di Mattia Cagalli
la notizia dopo la pubblicità

pirlo juventus gol punizione

La squadra bianconera lo fa in modo convincente come non accadeva da troppo tempo, quattro reti a un Catania irriconoscibile rispetto a quello dello scorso anno. Il cambio di allenatore non ha apportato miglioramenti e quattro reti incassate non sono un grande biglietto da visita per De Canio.
Al solito Tevez segue Pirlo (unico candidato italiano al Pallone d’Oro), con una punizione magistrale, poi Vidal e perfino Bonucci.

Napoli espugna Firenze e forse diviene Higuain dipendente, che non ha segnato ma per una giornata si è trasformato in uomo assist. Callejon e Mertens segnano, tra loro il rigore di Rossi che, ne avrebbe probabilmente segnato un altro se l’arbitro avesse concesso il fallo di Ilner su Cuadrado.
Una beffa per il giocatore della squadra toscana che, oltre a non essersi visto assegnare il penalty, ha subito anche l’ammonizione per simulazione.
Come affermato da Andrea Della Valle a fine match, c’è da chiedere come sia possibile che certi arbitri facciano certi errori. Lui parla di inesperienza, io opto per incapacità.

L’Inter nell’anticipo di martedì sera, non è andato oltre il pareggio con l’Atalanta e si fa raggiungere al quarto posto dall’Hellas Verona che con la vittoria per due a zero sulla Sampdoria, ottiene la quinta vittoria consecutiva tra le mura amiche. Un risultato migliore del Verona scudettato di Bagnoli.

Un Milan sommerso dai fischi, pareggia con la Lazio e nell’undici di Allegri si salva solamente Kaka’, che torna al goal a San Siro dopo quattro anni. Allegri non sembra in pericolo ma difficilmente qualcun’altro riuscirebbe a fare meglio con la rosa a disposizione; nemmeno il desiderio Berlusconiano di Inzaghi.

Guidolin come ogni anno risolleva l’udinese dopo una partenza ad handicap e ora naviga tranquilla a metà classifica.

Ritrova serenità anche Pioli e il suo Bologna, con un netto tre a zero in casa del Cagliari. Anche in questo caso Lopez per bocca del presidente Cellino, non si tocca. Credo che tutto dipenderà dalla prossima sfida al Bentegodi di Verona.

Questa sera la Roma di Garcia può fare il record dei record contro il Chievo. Poi nuovamente in campo domenica.

Mattia Cagalli

[31/10/2013]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Dramma sul campo di calcio nel sandonatese: 17enne sviene e non si sveglia più

Christian Bottan, 17 anni, è svenuto sul campo da gioco. Con il passare dei secondi il malore ha assunto una valenza sempre più drammatica.

Aveva fermato la rapina in banca, guardia giurata condannata e deve risarcire il ladro

Lui una guardia giurata, Marco D. L'altro un rapinatore, Giorgio A., preso mentre fuggiva con il bottino dalla banca Unicredit di Cavallino Treporti che aveva appena assaltato con alcuni complici. Una storia che va avanti da 10 anni nei corridoi e nelle...

Lettere. Nuova legge sugli alloggi pubblici, Zaia tratta i veneti peggio delle altre regioni leghiste

NUOVA LEGGE ALLOGGI PUBBLICI: TANTA PROPAGANDA SULL’AUTONOMIA, MA PROPRIO IL POPOLO VENETO E’ TRATTATO DALLA REGIONE DI ZAIA PEGGIO DELLA LOMBARDIA! I VENETI “FIGLI DI UN NORD MINORE”?

“Lido: ragazzi ubriachi di notte ovunque. Uno saltava sul tetto di un’auto. Ci si preoccupa solo di far arrivare turisti…”. La lettera

Lido, in una laterale del Lungomare all'altezza della zona A, ore 2.00 del lunedì notte. Ormai col caldo si dorme con le finestre aperte, anzi in realtà non si dorme molto perché dalla strada arrivano voci, urli e schiamazzi, non c'è...

Studiare a casa? Un orizzonte che ci riguarda. Di Andreina Corso

Quanti bambini, quanti ragazzi sognerebbero di non andare a scuola, di studiare a casa, magari supportati dai genitori, se non devono andare a lavorare, dai nonni, dagli amici, dai vicini, guidati dai loro interessi nella scelta degli argomenti che più li...

Viale San Marco, a Mestre, perde la sua storica pasticceria Corona

La Pasticceria Corona, di Raffaella e Fabio, fino ad oggi a Mestre, in Viale San Marco, si trasferisce a Fossalta di Piave.

“Anziani trattati come mentecatti all’aeroporto di Tessera”. Lettere

Buonasera, la presente per segnalare un fatto increscioso e poco carino accaduto ai miei genitori di 74 anni con una patologia grave di diabete che lo ha portato alla cecità di un occhio e a mia madre di 68 anni anche...

Amira Willighagen: il video della bambina di 9 anni che fa sbiancare i giudici di Holland got talent

Amira Willighagen è una bambina olandese assolutamente normale, se non fosse per il fatto che ha un dono eccezionale, e il video qui sotto lo sta a dimostrare. Per lei si sono scomodati i più famori critici internazionali, e c'è chi addirittura...

Deve andare a lavorare, entra in pontile dall’uscita causa turisti: pontoniera la fa multare

Una brutta multa e un brutto gesto. Una multa salata ad inizio settimana, come buongiorno. E la rabbia per una multa di 67 euro per essere entrata dalla parte dell’uscita del pontile della linea 1 sul piazzale di Santa Lucia. E’ vero,...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Molti lettori si saranno posti il seguente problema: se usufruisco di giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap, devo occuparmi di quest’ultimo in quel periodo a «tempo pieno», solo durante il normale orario di lavoro, oppure posso comunque utilizzare quei giorni anche per riposarmi e dedicarmi ad altre attività? Quali sono gli abusi? Quali sanzioni rischio?

Bentornati turisti a Venezia. Tutti contenti ora. Lettere al giornale

Bentornati turisti. Mercoledì. Motoscafo 4.2 che alle 17.20 imbarca al pontile di San Pietro in direzione Fondamente Nuove. Primi posti, rigorosamente quelli riservati agli invalidi, una coppia nonostante tutta la cabina sia per metà libera. Evidente che sui quei posti c’è più spazio per...

Banchi souvenir in Piazza San Marco: più grandi e più ordinati

In arrivo nuove regole per i banchi di souvenir in piazza San Marco: stamani il sopralluogo sul posto  dell'assessore Costalonga. Il Comune è infatti al lavoro per riformare il vecchio regolamento per gli ambulanti del mercato di piazza San Marco, risalente al...